Che cosa sono le vasche doccia combinate e quando conviene sceglierle

La casa è il nostro habitat, il nostro rifugio, quel posto dove viviamo la maggior parte del nostro tempo, pertanto deve somigliarci, appartenerci, rispondere il più possibile alle nostre esigenze, ai nostri bisogni.

Si rende necessario in tal senso, talvolta, cercare di adeguare la nostra abitazione ai nostri desideri, alla volontà precisa di cambiare, di rendere gli spazi più vivibili, più accessibili, per una questione di stile o per ottimizzare al meglio gli spazi.
Ristrutturare casa è d’obbligo per ottenere questo obiettivo. Se le condizioni generali sono buone è invece sufficiente intervenire parzialmente sugli ambienti, creando ambienti che più si adattano alle nostre necessità.

Grazie alla consulenza di un architetto, che sia magari anche esperto di interni, è possibile ottenere piccoli o grandi risultati che diano nuova linfa alla propria abitazione.

IDEE PER RISTRUTTURARE IL BAGNO

Andando nel dettaglio, è inopinabile che uno degli ambienti fondamentali della propria casa è il bagno. Si tratta di qualcosa più di un accessorio e quindi necessita di essere curato nei minimi dettagli arredandolo con criterio.

Nel caso in cui avessimo bisogno di ottimizzare gli spazi, si potrebbe sostituire la porta battente con un serramento scorrevole; per esempio, sarebbe interessante, adottare una soluzione ad incasso all’interno della parete o valutare l’opzione di installare una porta scorrevole esterna.

LEGGI ANCHE: Sgravi fiscali per la ristrutturazione del bagno

Inoltre, si potrebbe ricorrere a pensili che non occupino la parte bassa della parete o fissare delle mensole o delle nicchie all’interno della parete stessa grazie all’utilizzo del cartongesso.
Chi di noi non sarebbe allietato dalla possibilità di utilizzare degli asciugamani caldi subito dopo il bagno o la doccia?
A tale scopo una valida idea è senz’altro l’installazione di radiatori che fungono anche da porta asciugamani, ottenendo così spazio maggiore e tanto comfort.

Infine arriviamo a quella che è una scelta molto difficile per gli italiani: meglio la vasca o la doccia?

Ovviamente parte della risposta a questa domanda deriva dallo spazio che possiamo dedicare a questa installazione ma, nel caso in cui avessimo tanto spazio, cosa sarebbe meglio fare?

Coloro che non vogliono rinunciare alla possibilità di scelta tra un caldo e rilassante bagno e la possibilità di una doccia veloce, esistono le vasche doccia combinate

LE VASCHE DOCCIA COMBINATE

Una ottima soluzione per risparmiare spazio riuscendo a soddisfare in pieno ogni esigenza è, senza dubbio, quella di prediligere una Vasca Doccia Combinata.
Essa non è altro che una vasca sulla quale sono montati dei pannelli propri del box doccia. E’ possibile acquistare un modello già combinato o munire la vasca già esistente di una cabina doccia, dipende dal tipo di lavoro che si vorrebbe effettuare, se non sono troppi o dispendiosi.

Nel caso in cui si optasse per attrezzare la vasca già esistente, è possibile con tre o più pannelli realizzare una intera parete fissata ad una unica estremità in moda da poter chiudere tutto il lato lungo della vasca. I pannelli sono facilmente richiudibili a libro e si appoggiano al muro.

Qualora, invece, si scegliesse la chiusura completa è possibile acquistare una struttura autoportante fissata al muro alle due estremità laterali, con l’apertura scorrevole. Le vasche con doccia combinate già esistente sul mercato prevedono un accesso agevolato alla vasca tale da renderle fruibili a tutta la famiglia, anche bimbi ed anziani poiché il gradino che porta all’interno è molto basso. Molti modelli sono dotati di idromassaggio e di colonne multifunzione.

PERCHE’ ACQUISTARE LE VASCHE DOCCIA COMBINATE

Il motivo è presto detto: sono la soluzione ideale per chi non vuole rinunciare alla bellezza ed al comfort sia del bagno che della doccia.
E’ possibile trasformarle in qualcosa di più di un semplice strumento per l’igiene del corpo, perché, qualora fossero dotate di idromassaggio, sono in grado di donare relax e benessere.
Per gli ambienti di piccole dimensioni, vi sono in commercio modelli angolari o tondeggianti, vasche rettangolari se dovesse essere lungo e stretto.
Ergo, la qualità ed il benessere sono sempre assicurati.
Anche gli anziani ed i diversamente abili sono avvantaggiati, in quanto, possono essere dotate di appoggi e di strumenti atti ad evitare di farsi del male. Accesso garantito da un ingresso frontale completamente aperto per dare possibilità di trasferirsi da seduti direttamente su una sedia interna di cui può essere dotata.

PRO E CONTRO DELLE VASCHE DOCCIA COMBINATE

Vantaggi

Praticità: consente, infatti di fare la doccia come in un box

Comodità: consente di fare il bagno e quindi, rilassarsi.

Svantaggi

Costo: spesso questa installazione ha dei costi importanti .

Accessibilità: per persone con difficoltà motorie, molti modelli sono fortemente sconsigliati. Sono pochi, infatti, le vasche doccia che presentano una pratica porticina d’accesso.

Lascia un commento