(Mönchengladbach, 04/2014) L’ente brevetti europeo di Monaco, durante una seduta di fine Marzo, ha mantenuto in vigore il brevetto per il vitone diretto della Dr. Hahn e la Fischerwerke. Due aziende, italiana e tedesca avevano fatto ricorso contro il brevetto. Le due aziende chiedevano l’annullamento del brevetto, perché dal loro punto di vista, il vitone diretto Hahn riprende solo lo stato attuale della tecnica. L’ente brevetti europeo non ha dato seguito al ricorso. In quanto il vitone diretto Hahn corrisponde ai requisiti tecnici per quanto riguarda l’innovazione, l’ingenio inventivo e l’uso commerciale.

Investimenti alti nella ricerca e brevetti

In una collaborazione tecnologica con lo specialista per il fissaggio Fischer (Tasselli Fischer) è stato sviluppato, collaudato attentamente e commercializzato il vitone diretto. Il Gruppo Fischer di Waldachtal nella Foresta Nera è conosciuto per la forza di innovazione, gli innumerevoli brevetti e diritti di protezione. ” “Siamo molto contenti, che il nostro punto di vista, in riguardo alla nostra attività di ricerca, sia stato confermato”, ha ribadito l’amministratore delegato Eckhard Meyer, responsabile commerciale e marketing presso la Dr. Hahn. ” Ogni anno investiamo una cifra a sei zeri solo per brevetti esistenti e nuovi. Per cui è chiaro che vogliamo farci riconoscere i nostri diritti.” Nel caso del vitone diretto Hahn significa, che la produzione, l’impiego e la commercializzazione del fissaggio protetto Dr. Hahn e vietato per altri produttori tedeschi e produttori di altri paesi europei, nei quali il brevetto è in vigore. Come per esempio in Polonia. ” In casi di irregolarità a nostra conoscenza faremo valere i nostri diritti”, ha annunciato il Sig. Meyer. E il Sig. Ulrich Suchy, responsabile ufficio brevetti presso la Fischer, ha aggiunto : ” Con la Dr. Hahn tiriamo alla stessa corda e la nostra esperienza mondiale nella lotta alle imitazioni sarà messa a disposizone.”

Impieghi molteplici e grandi vantaggi nell’officina

Il vitone diretto Hahn trova la sua applicazione con la cerniara Türband 4 già da anni. Con l’introduzione della nuova Serie 60 AT i serramentista possono utilizzare questo fissaggio anche per gli elementi di porta in alluminio e acciaio.

Al posto della piastra di rinforzo, la cerniera Hahn viene fissata direttamente sul profilo tramite il vitone diretto. Questo tipo di fissaggio può essere utilizzato per quasi tutti i sistemi più comuni di profili. Il fissaggio diretto con questa vite speciale è l’evoluzione più recente nella tecnica di fissaggio per le cerniere di portoncini.

Il vitone diretto Hahn è disponibile in tre materiali diversi (acciaio, niro e una versione speciale per profili in acciaio)  e tre lunghezze diverse.


Share