Viessmann ha presentato in occasione di MCE Expocomfort due nuovi modelli di caldaie a legna, ideali per il settore residenziale, commerciale e industriale, che arrichiscono ulteriormente la gamma di prodotti a energie rinnovabili Viessmann, sul cui sviluppo l’azienda è sempre più impegnata.

 

Vitoligno 300-H: caldaia a pellet e cippato da 100 a 150 kW

Con la caldaia a biomassa Vitoligno 300-H per il funzionamento a pellet e cippato, Viessmann completa l’offerta per le potenzialità compresa tra i 100 e i 150 kW.

L’unicità di tale caldaia è costituita dal principio di combustione a due stadi grazie alla presenza di una griglia ad avanzamento e di una camera di combustione rotativa.

Queste caratteristiche favoriscono  una combustione completa, un rendimento pari al 92% e un livello estremamente ridotto di emissioni inquinanti.

 

La caldaia si distingue inoltre per le dimensioni particolarmente compatte, rese possibili dalla disposizione verticale delle superfici di scambio. La pulizia automatica di queste ultime, infine, aumenta l’efficienza della caldaia, prolunga gli intervalli tra una manutenzione e l’altra e riduce i costi d’esercizio.

 

Vitoligno 200-S: caldaia a legna a gassificazione ad alto rendimenti

Vitoligno 200-S è una caldaia a gassificazione disponibile nelle potenza 20,30, 40 e 50 kW, che modula adattandosi in maniera continua al fabbisogno effettivo.Grazie all’ampio vano di riempimento può contenere ciocchi di legna fino a 50 cm dilunghezza e questo consente un’autonomia di funzionamento di ben 12 ore.

Per l’accensione del combustibile è disponibile una versione con dispositivo di accensione automatica, oppure, tramite la regolazione Ecotronic è possibile programmare anche il momento dell’accensione: questo rappresenta un indubbio vantaggio qualora si desideri trovare l’abitazione riscaldata dopo un periodo di assenza.

 

Infine, grazie a un sistema meccanico, la pulizia dello scambiatore di calore è particolarmente semplice e rapida, mentre l’elevato grado di rendimento (92%) fa sì che i residui della combustione siano ridotti al minimo. In questo modo lo svuotamento ceneri nella stagione invernale può essere effettuato ogni due settimane.

 

Le caldaie a legna Viessmann possono essere abbinate ai pannelli solari Vitosol, per un ulteriore sfruttamento delle energie rinnovabili, per aumentare ulteriormente rendimenti e comfort, oltre all’indipendenza dai combustibili fossili, accrescendo nel contempo il valore dell’edificio.

 

www.viessmann.it


Share