Storicamente la Città di Varese ha rappresentato una metà ambita per acquirenti provenienti dalla vicina Milano: il Lago e le colline prealpine e soprattutto la vicinanza geografica hanno infatti rappresentato da sempre un’attrattiva irresistibile per coloro che desideravano lasciarsi alle spalle – anche solo per un fine settimana – il caos metropolitano.

Intorno alla metà del secolo scorso, molti furono coloro che acquistarono la casa in campagna dove far trascorrere le vacanze estive ai propri figli e alle proprie famiglie e dove l’aria “buona” e soprattutto più fresca d’estate rispetto a quella di Milano erano ingredienti irresistibili.  Le dimore più ambite erano costituite da ampie ville in vendita a Varese, con giardini spesso di ampie dimensioni e superfici importanti.  Frequentemente capitava che l’acquisto si orientasse su terreni di mezza collina, nei Comuni delle prealpi lombarde, privilegiando le località che potevano anche godere della vista di uno dei numerosi Laghi della Provincia di Varese. Il sogno della Villa a Varese spesso si concretizzava attraverso la creazione della casa su misura, usufruendo dei bassi costi della mano d’opera locale e di terreni spesso non utilizzati dai residenti, era possibile soddisfare con costi contenuti le più svariate esigenze.

Ma oggi questo mercato delle Ville in vendita a Varese a che punto si trova? Ci sono ancora clienti come un tempo oppure anche questo segmento, come il resto del comparto immobiliare, ha subito la crisi?

Certamente anche il numero delle Ville compravendute a Varese e provincia, ha segnato il passo come il resto del comparto. C’è molta più selezione da parte degli acquirenti che guardano con sempre più attenzione alla qualità dei prodotti sul mercato, con particolare riferimento alle prestazioni energetiche. Sono quasi del tutto scomparsi gli acquirenti di Ville importati da utilizzare come residenza turistica, perché troppo impegnative e costose e con tutta probabilità perché nel corso dei decenni altre località con maggiori attrattive hanno catturato l’attenzione dei clienti.

Ecco dunque che pur in presenza di una forte offerta di ville in vendita a Varese, il numero delle transazioni di questa tipologia stenta a mantenere numeri soddisfacenti, fatto salve le Ville di coloro che, rendendosi conto che il mercato è radicalmente cambiato, hanno saputo leggere questa tendenza adeguando le aspettative economiche, riducendo notevolmente i prezzi.

Siamo comunque convinti che possa esserci ancora spazio per recuperare una importante fascia di clientela disposta ad investire nelle nostre più belle località a patto che i prodotti messi sul mercato possano essere realmente competitivi, di qualità e soprattutto che i servizi offerti siano in linea con quanto oggi offre il mercato globalizzato anche di altre nazioni.

Noi dobbiamo guardare ai cittadini provenienti dalla vicina Svizzera, dalla Germania e dall’Austria: la popolazione di queste nazioni ama il nostro Paese ed ama la nostra Città. E’ verso queste direzioni che potremo trovare nuove strade e nuovi acquirenti per le Ville in vendita a Varese.


Share