È stato accolto molto calorosamente il cantautore e musicista Cristiano De André, durante il suo concerto all’interno del rinomato teatro “Mario Apollonio” a Varese, svoltosi in data martedì 15 dicembre. L’evento è stato organizzato dal manager Gaetano Paolillo. Durante la performance canora, De André ha ripercorso il suo cammino musicale con brani coinvolgenti e ha ricordato il Padre Fabrizio, con una serie di pezzi memorabili che hanno fatto la storia della musica d’autore, sostenuto dalle acclamazioni del pubblico entusiasta ed emozionato.

De André, nel parlare del padre, ha spiegato “Ricordo mio padre piegato a scrivere e a suon di cantare le sue canzoni, riesco sempre a leggere nuove cose, tra le sue righe. I ricordi sono la nostra storia e attraverso la nostra storia, possiamo imparare come costruirne una migliore”.

E ha aggiunto “Ogni canzone, che scelgo di mio padre, ha un momento di ricordo personale nei suoi confronti, legato ad una denuncia sociale, che cerco di evidenziare in alcune mie canzoni, che trattano più o meno gli stessi argomenti, tra cui l’amore stesso”.


Share