La bellezza delle spiagge della Sardegna è tale che risulta davvero difficile consigliarne una. Limitiamoci quindi ad elencarne e a descriverne alcune, per provare a dare qualche informazione utile a chi sta decidendo di passare le proprie vacanze proprio in questa straordinaria isola, nota in tutto il mondo per la bellezza delle sue spiagge e del suo mare.

Olbia è una città davvero straordinaria, frequentata ogni anno da una miriade di turisti provenienti da tutto il mondo. Anche se le sue attrazioni di carattere culturale sono davvero notevoli (basti pensare ai nuraghi o all’affascinante centro storico) Olbia è ovviamente famosa soprattutto per il mare e le spiagge. La spiaggia più frequentata dagli abitanti del posto è senza dubbio la spiaggia di Pittulongu. Situata ad appena 5 km dalla città, questa spiaggia ospita gli olbiesi durante tutto l’anno. Se i primi bagni cominciano già con l’inizio della primavera, anche in inverno la spiaggia è molto frequentata, anche solo per una passeggiata sotto il tiepido sole. La sabbia è bianca e finissima, il fondale basso e sabbioso.

A Siniscola, una delle tante belle località della costa nord orientale della Sardegna, si trova la splendida spiaggia di Santa Lucia. Si tratta di un bellissimo tratto di litorale lungo il quale si alternano tratti d scogliera e piccole spiagge di ciottoli, circondate da una grande pineta. L’acqua cristallina del mare è l’ideale sia per chi ama fare il bagno in mari limpidi sia per gli appassionati di immersioni e caccia subacquea.

Compresa tra Capo Figari e Capo Comino c’è una splendida striscia di terra a forma di cavallo, circondata dal mare. Si tratta appunto della spiaggia di Capo Coda Cavallo, un insieme di strisce di sabbia, alcune affollate di bagnanti altre deserte e incontaminate, ideali per chi vuole staccare completamente e godersi un po’ di relax in totale solitudine.

Nel Goglfo dell’Asinara, a metà strada fra Santa Teresa di Gallura e Porto Torres ci sono le fantastiche spiagge di Valledoria che formano un litorale di circa 3 km. Una serie di spiagge davvero incantevoli, che reggono perfettamente il confronto con le spiagge caraibiche. Le spiagge di Valleodria sono famosissime in tutto il mondo e quindi particolarmente affollate  ma si possono trovare anche alcuni tratti selvaggi, dove la natura in contamina esercita un fascino senza eguali.

La Sardegna è facilmente raggiungibile grazie ai traghetti che la collegano ai più importanti porti italiani. Per ulteriori informazioni basta visitare il sito http://www.traghettiper-sardegna.it/.

.


Share