PRESS RELEASE #10 JUNE 2010 – WHAT’S MORE ALIVE THAN YOU®

——————————————————————-

Sono 72 i paesi che hanno risposto al secondo appello creativo di WHAT’S MORE ALIVE THAN YOU® che si è concluso lo scorso 18 giugno.


Molti i paesi che hanno creduto e partecipato al nostro progetto; tra questi India, Bulgaria, Stati Uniti, Perù, Argentina, China, Thailandia, Indonesia, Venezuela, Sud Corea, Libano, Ghana.
Anche grazie ad essi il nostro progetto fashion-art sta prendendo forma.

——————————————————————-

Il secondo appello creativo promosso online da WHAT’S MORE ALIVE THAN YOU® ha visto la partecipazione di un numero maggiore di paesi rispetto alla prima edizione, passando da 54 a ben 72.

Questo secondo appello è anche caratterizzato dalla massiccia adesione di liberi professionisti e studi professionali, per la maggior parte designer e fashion designer che hanno utilizzato le proprie competenze tecniche per cimentarsi in un’esperienza diversa e poter liberamente esprimere la propria creatività nella realizzazione di una innovativa collezione fashion-art.

Inoltre le Università partner hanno dato un importante contributo a questa seconda edizione dell’appello creativo: ad oggi stiamo ancora aspettando i lavori di alcuni dei loro studenti.

L’elevato numero di lavori proposti per la seconda collezione e l’attesa di ricevere gli ultimi progetti non ci permettono ancora di dire con esattezza quando cominceranno le selezioni.

WHAT’S MORE ALIVE THAN YOU® punta all’internazionalità per il suo progetto, vuole creare le sue collezioni mescolando culture diverse, stili, esperienze; è dai più svariati contesti che possono nascere le idee più innovative, originali e fresche.

Nel frattempo, nel sito WMATY.COM, continuerà la presentazione degli oggetti della prima collezione.

Per ulteriori informazioni l’ufficio stampa WMATY è a vostra disposizione.

Contatto: Giovanna Pineschi – press2@wmaty.com

Vi terremo costantemente aggiornati sugli sviluppi del progetto WHAT’S MORE ALIVE THAN YOU®

Cordiali saluti,

Giuseppe Reo


Share