Chi non ricorda la canzone: “era una casa molto carina, senza soffitto e senza cucina… in Via dei Matti, numero 0” di Sergio Endrigo? Chissà quante volte l’abbiamo sentita quando eravamo piccoli. Un testo molto semplice che invita ad apprezzare quello che si ha, pur ironizzando su ciò che dovrebbe essere fondamentale avere in una casa, come ad esempio il pavimento e il soffitto, ma anche il letto. Esso rappresenta uno dei luoghi in cui passiamo la maggior parte del nostro tempo per riposarci e ricaricarci d’energia. Ma come deve essere un letto per garantirci il massimo del benessere? Una solida base e un buon materasso, meglio se ortopedici, avvolti in candide lenzuola e soffici piumini. Pensando alla morbidezza la prima immagine che viene in mente è un piumino, che va scelto con attenzione in base alle proprie esigenze di calore. Ma potremmo anche pensare ad una trapunta, anch’essa disponibile in diverse varianti di calore. DaunenStep consiglia Trapunta Idea, a quadri fissi, imbottita con il 100% di fiocco originale bianco e vergine “Ungheria”, confezionata a tre teli, due a tenuta di piuma e uno decorativo, rifinita con bordino piatto e angoli arrotondati e disponibile nella versione warm (4 punti calore) e medium (3 punti calore).


Share