Quando uno parla di Sardegna e di turismo in Sardegna le prime cose che gli vengono in mente sono sicuramente: spiagge, sole, mare. Il binomio Sardegna-vacanze al mare non è certo casuale: spiagge assolate, mare cristallino, paesaggi naturali da favola.

Ma vacanze in Sardegna non vuol dire solo questo. La Sardegna, si può dire, è l’Isola dalle mille facce: una di queste è quella culturale, che vanta una storia millenaria testimoniata in primo luogo dai tantissimi nuraghi disseminati in tutto il territorio isolano, che risalgono all’epoca dell’antica civiltà dei Sardi e che costituiscono la principale attrazione storico-culturale della Sardegna.


Basterebbe soltanto trascorrere le proprie vacanze nella Sardegna sassarese per farsi un’idea della ricchezza storica del territorio: un territorio che nel corso dei secoli ha visto intrecciarsi numerosissime culture, da quella punico-cartaginese e fenicia a quella romana, fino ad arrivare all’esperienza spagnola, e in particolare catalana, le cui tracce si addensano tutte in quella che è chiamata la piccola Barcellona d’Italia; vacanze ad Alghero significa cultura e storia, e naturalmente divertimento, mare, spiagge e promontori (i caratteristici promontori della Sardegna, come Capo Caccia, rappresentano una ricchezza paesaggistica straordinaria); ma, sempre rimanendo nell’ambito del patrimonio naturale, Alghero è conosciuta per le sue grotte, capolavori del fenomeno del carsismo, la Grotta di Nettuno, il dio pagano del mare, e la Grotta Verde, chiamata così per le affascinanti fluorescenze verdi emesse dalla stalagmiti.

Infine parliamo di un altro aspetto, altrettanto conosciuto della Sardegna, che è il folklore: danze e balli in costumi tipici sardi, canti popolari di tradizione secolare, processioni con carri a buoi dai colori sgargianti e dalle mille decorazioni, il tutto accompagnato dalla degustazione di vini e piatti locali e localissimi. Se la tua intenzione è quella di farti le vacanze a Villasimius, rinomata per i suoi villaggi e le sue attrazioni archeologiche, qui, in certi giorni dell’anno, non mancheranno feste e sagre che manifestano tutta la ricchezza e peculiarità folkloristica dell’Isola.


Share