Il trapianto di capelli Fue viene eseguito con la tecnica follicolare monobulbare FUE (Follicular Unit Extraction ossia Estrazione di Unità Follicolari) che è la tecnica più utilizzata e di successo tra i nuovi metodi per eseguire il trapianto di capelli.

Il trapianto Fue oggi viene eseguito estraendo le singole unità follicolari,  un bulbo pilifero alla volta, dal cuoio capelluto della zona della nuca con un punch, ovvero un microbisturi di forma circolare dal diamtero da 0,9 a 1,2 mm  .

Le uità  follicolari vengono prese dalla nuca perché solitamente questa zona del capo ha dei capelli  più robusti e più fitti.

La tecnica di autotrapianto capelli è indolore in pratica e si estrae un singolo cappello con un solo movimento.
Le unità follicolari estirpate sono subito nell’immedaito  trapiantate in un altra zona del capo dove c’è carenza di capelli attraverso particolari  strumenti di impianto (microtransplanter)e le cicatrici che  rimangono sono molto  più piccole rispetto al classico trapianto Fuss.

Con questa tecnica Fue non si eseguono ‘strip extraction‘ o ‘hair plugs‘, in pratica non si procede al taglio o rimozione di parti di cute coi bulbi capillari e non vengono nemmeno impiantati hair plugs con un effetto innaturale.

C’è una prima fase di preparazione del capo per l’autotrapianto capelli con un rinfoltimento in base a tipo e  densità scelti dal paziente. I microfori dei bulbi vengono anche fatti inclinati per imitare la naturale inclinazione che c’è nei capelli della zona ricevente.

Il punch cioè lo strumento che prende i follicoli da impiantare è fatto con un sistema pneumatico che va a aspirazione e pressione. In pratica il punch estrae il bulbo aspirandolo attraverso un tubicino. Questo viene portato poi in una camera di raccolta  ed immediatamente trapiantato con un movimento progressivo di un pistone sempre con lo stesso punch.

In questo modo il foro detto ricevente ha le stesse dimensioni del follicolo che viene ivi trapiantato. Questo permette che le cicatrici risultino praticamente invisibili e che i capelli siano da subito visibili.

Dopo il trapianto  i capelli crescono in modo naturale e si vanno a sovrapporre  a quelli originari. I capelli potranno poi essere pettinati e tagliati come se non fosse successo nulla.

L’intervento  Fue di autotrapianto capelli però è abbastanza lungo infatti vengono prelevati e poi impiantati da 500 a 1.000 follicoli al giorno mentre con la tecnica Fuss ne venivnao impiantati da 3.000 a 3.500  in una seduta e quindi sono necessari qui invece diverse sedute per finire.

Inoltre bisogna affidarsi a un chiurgo estetico esperto e preciso dato che deve fare attenzione a Il chirurgo  seguire l’inclinazione che il capello ha sul cuoio capelluto  rischio il danneggiamento del bulbo follicolare.

Il trapianto di capelli Fue è anche sconsigliato alle persone che hanno capelli mossi o ricci o che presentano  un’ampia zona calva da rinfoltire.


Share