Prima o poi arriva un giorno in cui si inizia a pensare a cosa accadrà dopo il termine della vita. Come disporre dei propri beni e dei propri averi? In che modo assicurarsi che ciò che si è pianificato venga poi messo in pratica quando non si è più presenti?
E le persone che sono state care quando eravamo in vita, che ne sarà di loro? continueranno a ricordarci? Come comunicare loro per un’ultima volta che sono state importanti? Come tramandare un segno tangibile della propria presenza una volta che non si è più su questo mondo?
Un lascito ereditario è l’espressione della volontà di una persona di voler ricordare chi è stato importante, attraverso il dono di una parte di averi dopo la morte.
Tutto può essere lasciato in eredità, beni mobili come denaro, titoli azionari, o fondi deposito, ma anche beni immobili come case o terreni.
Il documento che dimostra l’autenticità di un lascito ereditario è il testamento. Esistono diverse forme di testamento, tutte sono ugualmente valide, cambia solo la forma e la stesura.
Nello specifico esistono due tipi principali di testamento: olografo o per atto notarile.
Il testamento olografo è un documento scritto per intero, datato e sottoscritto, a mano dal testatore. La stesura va fatta sempre a mano, evitando l’uso di qualsiasi supporto meccanico. Si usa solo carta e penna. Il testamento olografo verrà aperto dopo la morte, e per questo motivo è bene assicurarsi di conservarlo con gran cura, anche in duplice copia da consegnare ad una persona fidata oppure ad un professionista (avvocato o notaio).
La seconda opzione, il testamento per atto notarile, consiste nel di rivolgersi direttamente ad un notaio, il quale si prende cura di riportare su carta le volontà del testatore e di conservare la copia del testamento, sigillata in una busta, fino al momento dovuto. In questo caso, per garantire un assoluto rispetto delle leggi è richiesta la presenza di due testimoni.
L’assistenza di un professionista è sempre consigliabile per avere la totale certezza che il proprio volere sia rispettato ed eseguito correttamente.
Oltre che ai propri cari è possibile scegliere di fare un lascito ereditario a favore di chiunque, incluse le organizzazioni senza scopo di lucro, come ad esempio le ONLUS.
Il ricordo di ciò che siamo stati è ciò che rimane di noi una volta che non siamo più in vita. Il lascito ereditario permette non solo di essere ricordati, ma attraverso le donazioni è possibile far si che un’opera solidale continui anche quando non ci saremo più.


Share