È giunta al termine, con grande successo mediatico e notevole affluenza di pubblico, la mostra collettiva dal titolo “Riflessioni Contemporanee” allestita presso il rinomato Museo Gipsoteca Canova a Possagno e presso il contesto istituzionale del Municipio di Asolo, dal 17 Gennaio al 10 Febbraio 2015, che è stata inaugurata con la presenza d’eccezione del critico Vittorio Sgarbi e ha visto l’esposizione di opere di pregevole valenza appartenenti a nomi di spicco del panorama attuale. L’evento è stato organizzato dal manager produttore Salvo Nugnes, presidente dell’associazione “Spoleto Arte“.

 

L’organizzatore Salvo Nugnes dice “A fronte della consistente richiesta, l’iniziativa verrà ripetuta e in data 9 maggio è prevista l’inaugurazione di un’altra corposa mostra collettiva all’interno della storica area museale di Possagno, dedicata a celebrare l’esimio maestro del Neoclassicismo Antonio Canova, con la partecipazione eccezionale di Sgarbi durante il vernissage d’inaugurazione, che raccoglierà le interessanti creazioni di artisti talentuosi di consolidata fama, selezionati appositamente per prendere parte all’importante evento espositivo, di portata internazionale”.

 

Hanno partecipato a “Riflessioni Contemporanee”: Alessandro Testa, Alessio Papa, Alessio Serpetti, Clara Benedetti Orsano, Cristina Madeyski, Federico Tamburri, Grazia Azzali, Jacqueline Domin, Luciano Tonello, Maria Pia Severi, Mario Papa, Nicola Giacomello, Nino Perrone, Osvaldo Mariscotti, Roberto Giacco, Sergio Giromel, Simona De Maira, Simona Moroni e Stefania Buccio Gonzato.


Share