Saranno ancora una volta tanti i campioni ospiti di Sciare col Cuore, la manifestazione in programma questa settimana sul Monte Bondone che si propone di regalare una giornata ed un pensiero ai più bisognosi. Perchè lo sport sa esaltarsi attraverso la solidarietà.


TRENTO (MONTE BONDONE – TRENTINO), 28 MARZO 2011 – Per la quarta volta, il cuore si prepara ad inforcare gli sci e scendere sulle piste del Monte Bondone. Sabato 2 e domenica 3 aprile infatti la montagna della Città di Trento ospiterà la quarta edizione di Sciare col Cuore. Tanti come di consueto i grandi campioni del presente e del passato che raggiungeranno Trento ed il Monte Bondone nel primo fine settimana di aprile per dare il proprio contributo verso i meno fortunati, per fare da testimonial nel tentativo di sensibilizzare quanto più possibile e non far mai mancare l’attenzione sui bisognosi. Una due giorni nella quale la grande protagonista sarà la solidarietà, la stessa che ha guidato le precedenti tre edizioni e che ha consentito al mondo dello sci italiano di chiudere con i buoni sentimenti e con una festa comune la stagione agonistica.

La manifestazione non manca di infondere entusiasmo, come si riscontra anche nelle parole di Marta Dalmaso, assessore all’Istruzione e allo Sport della Provincia Autonoma di Trento che non nasconde la soddisfazione e la gioia nel veder organizzati simili eventi sul territorio Trentino. ”Lo sport è di per sè un ambiente ricco di valori e di piacevoli personaggi; è uno strumento per fare del bene a livello fisico e mentale ma quando si accompagna a momenti così importanti come la beneficenza, il suo valore sociale si enfatizza diventando un veicolo forse inimitabile per portare il sorriso ed il benessere presso i più sfortunati. Proprio per questo va dato atto al Comitato Organizzatore del grande impegno che anno dopo anno consente di aprire sempre più il cuore degli appassionati trentini e non solo, regalando un momento prezioso all’intera provincia. E devo dire che mi fa particolarmente piacere la collaborazione che si è venuta a creare con l’ADMO per l’edizione 2011: questa comunione di intenti e la presenza di tanti campioni sulle nevi del Trentino sapranno caratterizzare una giornata davvero memorabile”.

Particolarmente sentita e suggestiva sarà l’assegnazione del Premio ”Sciare col Cuore Candido Cannavò” che verrà consegnato ad un grande protagonista dello sci alpino azzurro. E per commemorare al meglio la figura dello storico Direttore della Gazzetta dello Sport, alla premiazione parteciperà anche quest’anno Pierangelo Molinaro, prima firma e responsabile per lo sci alpino e per l’atletica leggera della ‘rosea’. ”Credo che lo sport non debba mai dimenticare la solidarietà. È sicuramente un mondo fortunato, che può contare su molto di più ma che sa esaltarsi quando capisce l’importanza che questi momenti possono avere nella crescita collettiva – afferma il giornalista -. Fermandosi per la beneficenza, lo sport compie un gesto fondamentale che consente di enfatizzare il suo stesso valore. Per quanto mi riguarda sono davvero onorato di poter rappresentare un’altra volta il quotidiano per cui lavoro e la memoria di Candido Cannavò che per noi colleghi della Gazzetta dello Sport è stato indubbiamente un imprescindibile maestro. Un grande giornalista, ma la sua principale qualità è stata quella di aver saputo estrapolare i lati umani, le personalità dei grandi protagonisti dello sport – conclude Molinaro -: e credo che proprio per questa caratteristica la figura di Candido si abbini perfettamente ad un evento come Sciare col Cuore”.

L’appuntamento è quindi per sabato 2 aprile per un pomeriggio fatto di sci, di sorrisi, di campioni e di cuore: la passerella in Piazza Cesare Battisti di tutti gli atleti che hanno risposto al richiamo della beneficenza aprirà ufficialmente il cammino che si concluderà il giorno successivo sulle nevi del Monte Bondone. Nel mezzo la serata benefica nella cornice del Grand Hotel Trento che vedrà anche l’assegnazione del Premio ”Sciare col Cuore Candido Cannavò”.

Ma il clou sarà ovviamente domenica, sulle piste del Bondone che ospiteranno il confronto tra le varie squadre capitanate dagli azzurri di ieri e di oggi e formate da tutti i fans, giovani e meno giovani, che vorranno regalarsi questa esperienza. E poi il pranzo Mari e Monti con pietanze della tradizione trentina accompagnate a piatti di mare, offerti dalla Sezione Alpini di Garniga Terme e dalla Pro Loco di Lido Adriano. Grande chiusura con le premiazioni e l’estrazione della lotteria benefica che potrà contare anche sui prodotti e sull’attrezzatura messa a disposizione dal Pool Sci Italia.

I campioni azzurri che sostengono il progetto insieme a Dody Nicolussi sono: Alberto Tomba | Marco Albarello | Matteo Belfrond | Antonella Bellutti | Beppe Bergomi | Max Blardone | Michele Bulanti Maurizia Cacciatori | Tania Cagnotto | Daniela Ceccarelli | Chiara Costazza | Jury Chechi | Claudio Chiappucci | Francesca Dallapè Cristian Deville | Ivano Edalini | Peter Fill | Riccardo Foppa | Kristian Ghedina | Claudia Giordani | Nicole Gius | Roberto Grigis Gianluca Grigoletto | Giorgio Gros | Piero Gros | Werner Heel | Denise Karbon | Kurt Ladstatter | Lara Magoni | Much Mair Franco Marconi | Manuela Moelgg | Matteo Nana | Werner Perathoner | Karen Putzer | Mariarosa Quario | Antonio Rossi Celina Seghi | Davide Simoncelli | Gilberto Simoni | Giglio Tomasi | Gustav Thoeni | Cristian Zorzi |Giuliano Razzoli | Irene Curtoni| Elena Curtoni | Ivano Brugnetti e molti altri insieme alla Nazionale Artisti Tv


Share