Sono state effettuate alcune modifiche alla regola tecnica di prevenzione incendi per le strutture sanitarie, facente parte del D.M. del 18 settembre 2002,

I cambiamenti fondamentali concernono gli Allegati I, II e III e l’inserimento di una nuova figura tecnica finalizzata a ricoprire un ruolo fondamentale nel processo di adeguamento delle strutture sanitarie con l’attuale normativa.

L’Allegato I, subentra al titolo III del D.M del 2002, e riporta le indicazioni che devono essere recepite dalle strutture sanitarie di ricovero ospedaliero o residenziale con oltre 25 posti letto, già esistenti alla data di entrata in vigore del decreto, e che non abbiano terminato l’adeguamento con la precedente normativa.

L’Allegato II sostituisce il titolo IV del precedente decreto e norma l’adeguamento di strutture di assistenza specialistica in regime ambulatoriale,  con una superficie compresa tra i 500 m2 e i 1.000 m2, e strutture superiori ai 1000 m2 già in essere alla data di entrata in vigore del nuovo decreto.

La nuova figura professionale introdotta è quella del Responsabile Tecnico della Sicurezza Antincendio ed è contenuta nell’Allegato III che integra il decreto del 2002 e introduce il titolo V.

Il soggetto nominato a ricoprire questo incarico deve possedere di un attestato di frequenza al corso base di specializzazione previsto dal D.M del 5 agosto 2011.

I compiti a lui assegnati sono di pianificazione, coordinamento e verifica dell’adeguamento delle strutture sanitarie alla nuova normativa.
Corso Antincendio online su Impresa8108


Share