Chi voglia tenere sotto controllo a distanza un figlio adolescente, per evitare che si cacci nei guai, può farlo ad esempio con un cellulare spia che permette di ascoltarne le conversazioni in diretta, grazie ad un software che funziona anche quando il telefono è spento trasformandolo in una sorta di microspie GSM.

Ma di notte, camminando in una strada buia, per una protezione più attiva è utile dotarlo di altri strumenti che gli permettano di difendersi anche da solo, ad esempio uno spray autodifesa. Endoacustica ne ha appena lanciato un nuovo tipo che marchia il molestatore in modo indelebile, rendendolo pertanto più facile da rintracciare.


Questo risultato viene ottenuto da uno spray autodifesa che usa una schiuma la quale, una volta rimossa dal volto, lascia comunque delle macchie indelebili di colore blu.

Confondendo l’aggressore, lo spray difesa personale permette a chi lo usa di salvarsi dall’agguato, e dare l’allarme a polizia, carabinieri o ai passanti, che grazie alle macchie possono facilmente individuare l’aggressore ed assicurarlo alla giustizia.

In breve, lo spray autodifesa fornisce una protezione da aggressioni o molestie, e permette ai nostri figli di avventurarsi tranquillamente anche di notte.


Share