Appuntamento l’11 aprile all’Hotel Baglioni di Firenze con il premio delle eccellenze professionali del mondo dell’enogastronomia: “Fornire un evento di questa portata ci permette di dimostrare, se ce ne fosse bisogno, come il nostro modello – dichiara Marco Bonini, direttore di Sogegross Cash & Carry – sia in grado di mettersi al servizio anche dell’alta ristorazione”.

 

Genova, 10 aprile 2014 – Appuntamento sabato 11 aprile all’Hotel Baglioni di Firenze con l’attesissimo evento “Premio Italia a Tavola”, che vedrà Sogegross Cash & Carry, presente sul territorio con il punto vendita di Bagno a Ripoli, partecipare come sponsor tecnico.

Il Premio, nato per celebrare le eccellenze professionali del mondo dell’enogastronomia, si distingue in diverse categorie. Tra i Cuochi, il riconoscimento andrà al pasticcere e volto televisivo Luca Montersino; per la categoria Opinion leader, sarà premiato il giornalista e conduttore di “MelaVerde” Edoardo Raspelli; per la categoria Maitre e Sommelier, Paolo Ciaramitaro, maitre del ristorante bi-stellato “Villa Crespi” di Orta San Giulio; e infine per i Barman Francesco Cione del “The Stage” di Milano.

Siamo estremamente felici di poter partecipare, come sponsor tecnici – spiega Marco Bonini, direttore di Sogegross Cash & Carrya questa importante iniziativa di Italia a Tavola nella cornice della città di Firenze, dove abbiamo inaugurato, nello scorso mese di ottobre, il nostro nuovo Cash & Carry,a Bagno a Ripoli. Fornire un evento di questa portata ci permette di dimostrare, se ce ne fosse bisogno, come il nostro modello di Cash & Carry sia in grado di mettersi al servizio anche dell’alta ristorazione, con prodotti eccellenti e normalmente reperibili sui nostri banchi di vendita quotidianamente.

Il concorso “Personaggio dell’anno 2014” è durato 8 settimane e si è concluso lo scorso 18 gennaio stabilendo un record nel numero dei votanti: 154.392, contro i 111.559 della precedente edizione. La cerimonia finale si terrà per il quinto anno a Firenze, con l’obiettivo di celebrare i professionisti che hanno saputo valorizzare al meglio uno dei settori cruciali per l’economia del nostro Paese.

Saranno premiate anche personalità di spicco del settore ristorazione, rappresentanti di istituzioni e imprenditori, che si sono particolarmente distinti nella valorizzazione del Made in Italy agroalimentare.

Durante la giornata è in programma inoltre un talk show dal titolo “Dalla terra alla tavola – Lo stile italiano è Doc”, moderato da Anna Scafuri, del Tg1, che vedrà l’intervento, tra gli altri, di Maurizio Martina, ministro delle Politiche agricole alimentari e forestali.

Concluderanno la giornata la cena di gala “Tra cuochi e stilisti – Cocktail di stelle” e lo show coking finale al Ristorante Terrazza Brunelleschi (5° piano Hotel Baglioni), con i cuochi Peter Brunel e Ilario Vinciguerra e i pasticceri Loretta Fanella, Gianluca Fusto e Luca Montersino che realizzeranno dei dessert e i barman Francesco Cione, Flavio Esposito, Cinzia Ferro, Gian Nicola Libardi, Thomas Martini, Marco Pasquarella e Mattia Pastori, che si dedicheranno alla creazione dei cocktail. Lo show cooking nasce con l’intenzione di sottolineare il valore a 360 gradi dello stile italiano, contaminandone le diverse espressioni.

 

 

Sogegross, una storia genovese 

Con oltre 220 punti vendita e 2200 addetti, il Gruppo Sogegross è tra i primi gruppi italiani della grande distribuzione organizzata, con una presenza capillare in tutte le tipologie di canale distributivo: cash&carry (marchio Sogegross), supermercati e superstore (marchio Basko), soft discount (marchio Ekom, supermercati e superette in franchising (marchio Doro), e-commerce (www.laspesabasko.it). Il Gruppo Sogegross nasce a Genova nel 1920 su iniziativa della famiglia Gattiglia. Al 1970 risale l’apertura del primo cash&carry. Sogegross è diventata negli anni uno tra i primi dieci gruppi in Italia nel settore della grande distribuzione organizzata. Il centro direzionale e logistico del gruppo si trova a Genova. Nel corso degli ultimi anni, il Gruppo Sogegross (la cui dicitura completa è “Gruppo Sogegross Sistemi Distributivi”) ha vissuto un periodo di sviluppo costante sia a livello di fatturato consolidato che di singolo canale di vendita. Ha chiuso l’esercizio 2013 con una fatturato di 683,1 milioni di euro.

 

Per maggiori informazioni:
www.sogegrosscash.it

 


Share