A seguito delle acquisizioni di Technokolla e Axim concluse a fine 2012, il Gruppo Sika sta rafforzando produzione e logistica della filiale italiana sul mercato nazionale

Il prossimo anno, per Sika Italia, sarà un nuovo anno ricco di crescita ed investimenti importanti: da gennaio 2014, infatti – nonostante il periodo di difficoltà economica che il mercato sta attraversando a livello globale – il Gruppo Sika ha scelto di potenziare e ottimizzare produzione e logistica, per assicurare ai propri clienti una presenza sempre più capillare ed un servizio sempre più efficiente sul territorio nazionale.
Le acquisizioni delle società Technokolla e Axim, infatti, significano per Sika una scelta strategica.
Da una parte, lo stabilimento di Sassuolo – ampliato con un’area di stoccaggio aggiuntiva di 7500 mq – diventerà un polo di riferimento per la logistica e la produzione dei prodotti premiscelati; dall’altra, grazie all’acquisizione di Axim, saranno addirittura due (Calusco d’Adda e Siderno) le sedi che rappresenteranno i centri di produzione e distribuzione di additivi liquidi e polimeri.
Attraverso questi importanti investimenti e cambiamenti, l’auspicio di Sika è quello di continuare ad essere un partner unico ed affidabile per gli attori che operano nel mondo delle Costruzioni.

Sika Italia, filiale italiana del gruppo svizzero Sika, è ormai presente sul territorio nazionale da oltre 80 anni, con sede a Peschiera Borromeo e impianti produttivi a Sassuolo, Calusco d’Adda e Siderno.
Commercializza prodotti Sika come sigillanti e adesivi, malte per ripristino, consolidamento e deumidificazione, impermeabilizzanti, rinforzi strutturali, sistemi per l’isolamento a cappotto e prodotti per la posa.
L’azienda conta circa 150 dipendenti e una capacità produttiva e logistica tali da garantire presenza e servizi altamente professionali in tutta Italia.

Per maggiori informazioni su Sika Italia e i suoi prodotti, vi invitiamo a visitare il sito www.sika.it.


Share