L’asciugamano
L’asciugamano è un accessorio immancabile nelle case di ciascuno, fondamentale anche per lo sport ed il tempo libero.
Usato per asciugare il corpo dopo essersi lavati, utile anche in cucina ed anche amato dai designer d’interni. Questi abbinandolo ai colori ed allo stile di mobili, sanitari e rivestimenti riescono anche a conferire una maggiore profondità visiva alla stanza da bagno. Dare un nuovo look ad un bagno non nuovo sarà semplice ed economico usando questa strategia.
Di vari colori e dimensioni, l’asciugamano può anche essere realizzato con filati differenti.

Le caratteristiche fondamentali dell’asciugamano
L’asciugamano giusto deve essere morbido perché utilizzato sull’epidermide e anche sulle parti delicate, ma anche capace di assorbire l’acqua.
L’asciugamano infatti deve assorbire velocemente l’acqua e l’umidità donando quella piacevole sensazione di asciutto sulla pelle del corpo.
La resistenza all’usura è un’altra caratteristica da non sottovalutare, per questo sono da verificare la qualità ed il tipo di tessuto con il quale è stato realizzato.
Anche il colore dell’asciugamano deve avere buona resistenza per non risultare scolorito e poco “”invitante””.

I modelli di asciugamano
Scegliere l’asciugamano giusto dipenderà anche dall’uso che ne dovrete fare.
Sul mercato la gamma è vastissima per qualsiasi tipologia: asciugamani per le mani e viso di dimensioni medie, l’ospite o asciugamano per il bidet di piccole dimensioni, il telo da bagno per il corpo di grande dimensione, la più grande delle spugne del corredo bagno. Tutti questi formati hanno forma rettangolare per tradizione.
Esistono poi formati non standard come quelli piccolissimi delle salviette struccanti molto usate in estetica ad esempio.

I tessuti per realizzare l’asciugamano
Il classico asciugamano è realizzato in spugna di cotone, molto diffusi e tra i primi materiali usati è il lino. Asciugamani in canapa e microfibra sono anch’essi molto usati.
La spugna di cotone offre alti standard qualitativi, di morbidezza sulla pelle ed i assorbenza.
Il lino è molto igienico, leggero, morbido sulla pelle e molto assorbente.
La canapa è meno morbida sulla pelle ma non fastidiosa, ha buona assorbenza ed aspetto grezzo.
La microfibra è molto leggera, pratica e piegata occupa spazio limitatissimo, ideale per lo sport e dall’alta assorbenza.

Come scegliere l’asciugamano
Scegliere l’asciugamano giusto richiede una particolare attenzione. La prima cosa è assicurarsi che siano realizzati con materie prime di qualità.
La dimensione dipenderà dalle vostre esigenze, non trascurate lo spessore perché asciugamani troppo sottili non assorbiranno molto.
Il colore sarà anch’esso deciso in base al gusto personale, oppure in base all’arredobagno se seguirete le ultime tendenze.


Share