Il relax nella vasca da bagno

Benessere in bagno
Se il desiderio a fine giornata, è quello di rilassarsi e lasciarsi coccolare, allora non c’è niente di meglio che regalarsi un po’ di tempo all’interno di una comoda e confortevole vasca da bagno. Non a caso dopo essersi concessi del tempo nel bagno rilassante, si esce completamente rigenerati. Consigliatissimo anche per chi soffre di disturbi del sonno, infatti è scientificamente provato che un bagno rilassante, aiuta ad avere un riposo notturno sereno e tranquillo, se alla vasca da bagno si aggiungono anche dei sali , il suo effetto diventa terapeutico, in quanto questa è sinonimo di benessere.
La vasca da bagno è decisamente un lusso che ormai possono permettersi tutti, per le svariate forme, dimensioni e stili. Il bagno acquista senza alcun dubbio un tocco di classe, poiché di certo è uno dei pezzi forti come complemento d’arredo.

Le varie tipologie
Sono molteplici le tipologie di vasche che vengono proposte sul mercato, per tale motivo ognuno può permettersi il lusso di averla  in casa, alcune di queste:
Vasca da bagno tradizionale a incasso, che presenta la classica forma rettangolare, a seconda della grandezza del proprio bagno è possibile scegliere la misura.
Angolare, dalle svariate forme asimmetriche, belle sia in spazi ampi e che i quelli ristretti.
Quella da appoggio, dotata di piedini che non ha bisogno di muretti di sostegno, una vasca da bagno a dir poco elegante, usata in abitazioni antiche e lussuose, viene riproposta oggi come modello di design sofisticato.
La vasca piccola, detta anche a sedere, perfetta per bagni angusti, ma non per questo meno comoda, assolutamente molto gradevole alla vista in quanto molto compatta.
La rubinetteria e gli accessori non devono essere meno importanti nella scelta. Ovviamente anche questi ultimi sono personalizzabili, come rubinetteria con particolare getto, o materiale antiscivolo, tenendo conto anche di chi farà uso della vasca.
Una cosa fondamentale è fare attenzione alla scheda tecnica, che segna ogni tipo di caratteristica presente nella vasca da bagno.

Materiali e costi
La preferenza del materiale è assolutamente individuale poiché ovviamente, in questo caso si predilige quello più adatto all’arredamento e alle proprie esigenze.
Il più usato è il materiale acrilico, questo non solo perché risulta essere molto leggero, ma per la sua capacità di tenere l’acqua calda più a lungo.
La ceramica, indubbiamente uno dei più eleganti e sofisticati, adatto ad un arredamento armonioso, un materiale di alta qualità che dura nel tempo.
Ghisa, molto solido, tuttavia risulta essere più pesante rispetto ad altri materiali.
Vasca da bagno in acciaio smaltato, un materiale decisamente particolare, resistente agli urti e a qualsiasi tipo di abrasione.
Una delle ultime tendenze è l’opzione della vasca in vetro, una scelta innovativa e originale, anche se alquanto delicata.
I costi sono variabili, ciò che maggiormente influisce sul prezzo sono senza dubbio il materiale che viene scelto e il tipo di design.


Share