Dal 21 al 28 giugno porte aperte in 12 aziende leader di settore che mostrano al mondo l’eccellenza e la qualità italiana nella lavorazione del tissue.

Milano, 15 giugno 2015 — Rockwell Automation leader globale nella fornitura di prodotti e soluzioni per l’automazione delle macchine e da sempre protagonista attivo nella diffusione della cultura della tecnologia e del valore che ne deriva, oltre ad essere main sponsor di It’s Tissue è presente con le proprie applicazioni nella maggior parte delle aziende che aderiscono all’iniziativa.

Forte del successo dell’edizione 2013 che ha visto la partecipazione di oltre 700 operatori di 370 aziende provenienti da 70 paesi diversi in rappresentanza dei cinque continenti, l’evento ripropone la formula vincente dell’open house dove sarà possibile vedere le macchine funzionanti. Grazie a quest’occasione unica e imperdibile, gli utenti finali hanno la possibilità di vedere le soluzioni tecnologiche più innovative direttamente presso le aziende che rappresentano un vero e proprio fiore all’occhiello della realtà industriale italiana.

Il progetto nasce dalla rete Tissue Italy che riunisce 12 brand italiani specializzati nella lavorazione della carta: A. Celli, Elettric80, Fabio Perini, Futura, Gambini, MTC, Omet, PCMC, Pulsar, Recard, TMC, Toscotec. Queste realtà, superando il concetto di concorrenza, si sono poste l’obiettivo comune di promuovere ed estendere la conoscenza a livello globale di un distretto che da anni rappresenta un centro di eccellenza e qualità nella lavorazione del tissue.

Per una settimana, dal 21 al 28 giugno, le aziende di questo network, concentrate nella provincia di Lucca, cuore della cosiddetta Tissue Valley, e a Lecco, Bologna e Reggio Emilia aprono le proprie porte al pubblico permettendo ai partecipanti, tramite visite guidate e incontri, di entrare nel merito dei processi produttivi. Presso le aziende di proprio interesse, i visitatori, dopo una breve sessione teorica di presentazione delle caratteristiche della linea e delle specifiche produttive assisteranno a simulazioni di produzione. Nel corso di questa fase, verrà dimostrata l’operatività delle macchine, così la capacità produttiva, la sostenibilità, i consumi energetici e molto altro e, in alcuni casi, verranno anche effettuati cambi di produzione in tempo reale.

Chi è interessato al converting e al tempo stesso vuole toccare con mano o approfondire i vantaggi offerti dalle soluzioni Rockwell Automation può prenotare una visita presso le aziende Fabio Perini, Futura o PCMC mentre per il processo di produzione della carta l’azienda è A. Celli, per l’endling e il trasporto Electric80 e Pulsar mentre per il packaging TMC. MTC invece è l’unica azienda cliente presso la quale è possibile vedere la lavorazione dell’interfoldato.

Tutte queste aziende per le proprie linee produttive hanno scelto l’Integrated Architecture® Rockwell Automation che integra le discipline di controllo, sicurezza, motion e processo e, indipendentemente dal tipo di applicazione da gestire o dalla complessità della macchina da costruire, permette di utilizzare un’unica piattaforma e un ambiente comune di programmazione e di configurazione. In questo modo vengono ridotti i costi e la complessità delle macchine stesse, se ne migliorano le prestazioni e si dispone di un’offerta più competitiva e scalabile. Gli utenti finali, grazie all’adozione di uno standard tecnologico comune, beneficiano di un’integrazione più efficiente, di una gestione di progetto più snella e di una messa in servizio più rapida.

“IT’S TISSUE The Italian Technology Experience è un evento che siamo più che lieti di sponsorizzare. Riteniamo che rappresenti un’opportunità unica e un’esperienza a 360° nel mondo del tissue per tutti gli end user che desiderano toccare con mano le soluzioni tecnologiche più avanzate e constatare quanto le nostre architetture integrate rappresentino un elemento di differenziazione e di creazione di valore per i nostri clienti. Il tutto in una cornice nella quale si fondono storia, innovazione e sinergie uniche e irripetibili che colmano in un’eccellenza produttiva tutta “Made in Italy” un valore che di certo va preservato, ma anche condiviso” afferma Fabrizio Scovenna, Country Director di Rockwell Automation Italian region.

A proposito di Rockwell Automation
Rockwell Automation, (NYSE: ROK), è leader mondiale nella fornitura soluzioni per l’automazione, per il controllo e per l’IT che aiutano i produttori a ottenere vantaggio competitivo nel proprio business in modo sostenibile. Con sede a Milwaukee, Wisconsin, USA, la società impiega circa 22.500 dipendenti e serve clienti in più di 80 paesi.

Per informazioni stampa:
Rockwell Automation
Laura Scandone
Field Marketing Specialist – Italian Region

Mail: lscandone@ra.rockwell.com

Mariateresa Rubino
Communications Consultant
Tel. + 39 389 4573163
Mail mariateresarubinosilvani@gmail.com

LISTEN. THINK. SOLVE., Integrated Arc


Share