Il Rappresentate dei Lavoratori per la Sicurezza fa parte dell’organigramma della sicurezza aziendale e ne è una delle figure principali in quanto “persona eletta o designata per rappresentare i lavoratori per quanto concerne gli aspetti della salute e della sicurezza durante il lavoro”.

 

Tra gli obblighi del Datore di lavoro rientra la responsabilità della sua formazione , ai sensi dell’art. 18 del d.lgs 81/08.

 

In particolare il comma 10 dell’art. 37 del d.lgs 81/08 stabilisce che il RLS dovrà essere formato in relazione ai rischi specifici dell’attività lavorativa in cui esercita la propria rappresentanza, affinchè acquisisca adeguate competenze sulle principali tecniche di controllo e prevenzione dei rischi stessi.

 

In relazione a quanto stabilito in sede di Conferenza Stato-Regioni del 21/12/2011, il corso RLS deve avere durata minima di 32 ore, di cui almeno 12 devono avere come oggetto i rischi specifici presenti in azienda e le conseguenti misure di prevenzione e protezione adottate.

 

Il lavoratore dovrà effettuare l’aggiornamento del corso RLS periodicamente: almeno 4 ore annue per le aziende che impiegano dai 15 ai 50 lavoratori e 8 ore annue per le aziende che impiegano più di 50 dipendenti.

 

In merito alla modalità di erogazione, la Conferenza Stato-Regioni del 21/12/2011 prevede la possibilità di frequentare il corso RLS anche attraverso piattaforma e-learning. E’ doveroso ricordare che i corsi RLS online sono validi, sempre se erogati da enti autorizzati che rispettano i requisiti stabiliti dall’ art. 10 D.Lgs. 81/08 e dalla Conferenza Stato-Regioni del 21 dicembre 2011, punto 1 lett. a).

 

Corso rls online su Impresa8108


Share