In caso si avvertano dolori, gonfiori o altri tipi di fastidi in prossimità del ginocchio, esiste un ottimo rimedio in grado di alleviare questo disagio. Stiamo parlando del kinesio tape al ginocchio, un nastro elastico, con le stesse proprietà di un cerotto, che, se applicato nel punto dolorante, ha la capacità di far ritrovare sollievo alle ginocchia, senza troppi sforzi. Questo strumento, che può essere anche sotto forma di bende, può essere di dimensioni e colori differenti, a seconda dell’entità del disturbo da andare a trattare. I sintomi che è maggiormente in grado di curare sono una gonalgia (dolore al ginocchio) provocata da traumi, artrosi o infiammazioni e l’affaticamento muscolare, tipici tra gli atleti e gli sportivi in generale. Il cerotto o bendaggio va applicato nel periodo di riabilitazione, in modo che possa contribuire a una veloce ripresa.

 

Come applicare il Kinesio Tape al Ginocchio

Per una corretta applicazione del kinesio tape al ginocchio, bisogna, prima di tutto, piegare la gamba fino a formare un angolo di 90°, ritagliare la striscia di cerotto elastico della lunghezza desiderata e rimuovere una prima parte della carta che protegge la parte adesiva. Appoggiare il cerotto sul ginocchio, continuando lentamente a rimuovere la protezione, fino a quando non l’avrete fatto aderire del tutto alla pelle. Esistono diverse forme di kinesio taping, tra le quali una a forma di Y, che va comunemente applicata sopra a quella a I, entrambe di colore nero, completando infine con una striscia azzurra orizzontale. Questa particolare applicazione serve come rimedio per dolore e gonfiore spesso presente tra gli sportivi, indicato per il ginocchio e la rotula.

 

Per risolvere, invece, problemi di affaticamento muscolare, esiste una tecnica di applicazione “a ventaglio”, poiché il modo in cui i cerotti vengono sovrapposti sul ginocchio ricorda proprio questo strumento. Bisogna, anche in questo caso, sedersi tenendo le gambe a 90° e poi far aderire il kinesio tape al ginocchio, incrociando i vari nastri. Esistono dei video di riferimento, in cui è più chiaro apprendere la procedura da seguire.


Share