L’intervento di rinoplastica è un intervento di chirurgia plastica molto gettonato. Si fa per ridurre le dimensioni di un naso troppo pronunciato o per rimodellare il setto nasale dopo un trauma o un incidente.
In pratica ci sono sia motivi estetici che motivi di salute, per aiutare a respirare meglio, alla base della decisione di eseguire questo intervento.
La rinoplastica infatti dona un naso che sia equlibrato col resto del volto per ottenere armonia e proporzioni. Il chirurgo estetico che dovrà operare deve essere esperto e saper analizzare la morfologia generale del paziente per procedere quindi con il modellamento del naso e del profilo del volto.

L’ intervento di chirurgia plastica riporta alla naturalità dell’aspetto del volto in modo che il paziente si sottopone abbia un risultato del tutto naturale e che non tolga niente alla morfologia del suo volto.

Prima dell’intervento il paziente dovrà eseguire gli esami del sangue e l’elettrocardiogramma, non deve raffreddarsi, Sospendere farmaci antinfiammatori che
possono aumentare rischio di sanguinamento.
Ridurre l’uso di tabacco perchè il fumo aumenta l’incidenza di rischi.

La tecnica di rinoplastica usata nell’intervento dipenderà da che cosa si va a correggere. Il modellamento del naso solitamente esegue una correzione del dorso, cartilagini alari e triangolari e dell’adipe nella punta nasale.
In sede di intervento, possono anche venire corrette le eventuali deviazioni del setto nasale togiendo anche delle parti ossee.

Vengono messi dei punti di sutura interni,un cerotto chirurgico sotto la punta del naso,una mascherina protettiva sopra il dorso per proteggere il naso.

Dopo l’intervento di chirurgia plastica il paziente potrà riposare e poi tornare a casa accompagnato .Saranno normali nel post operatorio della rinoplastica stanchezza e intorpidimento e gonfiore locale che scompariranno dopo ca 14 giorni quando il paziente potrà tornare alle normali attività.

Però in questi giorni dovrà evitare di fare movimenti bruschi e indossare una mascherina protettiva.E’ anche sconsigliato l’uso di occhiali in questo periodo fino che il naso non sia tornato completamente a posto e quindi meglio usare per chi ne ha bisogno le lenti a contatto.


Share