Si dice che la confusione sia segno di genialità e originalità. Può essere: ma quando cerchiamo qualcosa nella confusione, perdendo minuti preziosi, se non ore, la genialità lascia il tempo che trova… Frequentemente la casa o l’ufficio sembrano “inghiottire” ciò che si cerca, come fossero buchi neri, in cui tutto sparisce misteriosamente.

Cd, dossier, raccoglitori, buste: in ufficio appaiono tutti simili. Cosa ci sarà in quel cassetto? Cosa conterrà quella busta? Perché per sapere dove si trova un documento è necessario aprire tutti i faldoni? Che informazioni ci saranno sul cd?
E, mentre si cerca affannosamente, il tempo se ne va…

Che dire, poi, della casa, dove dvd, alimenti, contenitori, sacchetti sono tutti inesorabilmente confusi. Per rinvenire un film è necessario scartabellare tra centinaia di dvd, per sapere cosa c’è nel vasetto bisogna assaporare il contenuto, per capire se il righello o il libro che il figlio ha riportato a casa da scuola, è necessario orientarsi con gli indizi…

Non parliamo, poi, di negozi e depositi, dove l’ordine è essenziale. Cosa succede se gli scaffali sono anonimi, se non ci sono codici a barre sui prodotti, se le corsie risultano tutte simili, se la merce viene confusa? Avviene che i clienti perdono la calma e decidono di optare per qualche concorrente.

Siete in un laboratorio, sempre a contatto con provette e strumenti delicatissimi? Pure qui, il caos può essere nocivo, soprattutto se si confonde un articolo con un altro…

Insomma, sarà pure vero che un po’ di confusione dà una sensazione di calore e di vissuto, ma come diventerebbe la vita se si trovasse in un batter d’occhio quello che si cerca, a botta sicura? In casa, come sul posto di lavoro?

La soluzione c’è ed è alla portata di tutti! Un’etichettatrice permette, infatti, di applicare targhette in modo facile e rapido, su qualunque materiale. Produrre la dicitura richiede pochi istanti e l’ordine viene finalmente assicurato.
Ogni classificatore, ogni film o dvd, ogni album, ogni cartella indicherà cosa contiene; i badge per i nomi saranno facilmente compilabili; gli scaffali e i prodotti (alimentari e non food) spiccheranno ben visibili e riconoscibili. In casa, in laboratorio, a scuola – insomma ovunque – tutto sarà ordinato e all’istante reperibile!

In particolare, in ufficio i faldoni, i dossier, le spine, le buste, gli scaffali saranno subito identificabili, rendendo la giornata lavorativa più proficua e meno dispersiva.

Per un lavoro di etichettatura ben svolto e resistente nel tempo, le etichettatrici Dymo Labelwriter sono la soluzione giusta: compatte, facili da utilizzare, ottime nel rapporto qualità/prezzo, a risparmio energetico, stampano fino quasi a sessanta targhette al minuto, per un risultato senza paragoni e un’organizzazione, che vi farà guadagnare tanto tempo libero!

Bruno MuttiBruno Mutti | Cofondatore di targetsas.it | Dal 1995 mi occupo di prodotti per ufficio. Negli ultimi anni tutte le mie energie sono concentrate sui contenuti e sulle attività sul web. Il sito targetsas.it e il suo Blog sono il risultato della passione che ho per l’ufficio e per tutto quello che ci gira intorno


Share