Il 13 maggio sarà la festa della mamma, un’occasione importante per dimostrarle la propria gratitudine, ricambiando tutte le attenzioni che da sempre è in grado di darci.
Si tratta di una tradizione molto antica, legata al culto della fertilità, che veniva celebrata in concomitanza del rifiorire della natura. Nel nostro Paese venne celebrata per la prima volta il 12 maggio 1957.
Da allora la figura materna è cambiata molto, ha dovuto sdoppiarsi per riuscire a lavorare e a svolgere la sua funzione di genitore, diventando quasi una maga in grado di non tralasciare niente e di eccellere in entrambi i ruoli.
Una donna che, almeno nel giorno della sua festa, dovrebbe potersi coccolare e rilassare più di ogni altra persona.
Ecco allora un suggerimento per un regalo che verrà sicuramente apprezzato: un week end in una struttura alberghiera con annessa spa o beauty farm e camere dotate di un materasso in cui la spina dorsale, sottoposta a mille fatiche quotidiane, possa finalmente trovare benessere e beneficio dal riposo.
Simmons suggerisce sul suo sito un elenco di strutture alberghiere in cui il comfort è di casa, grazie all’eccellente qualità dei componenti e la struttura realizzata con il sistema a molle rivestite e indipendenti, che consentono la perfetta adattabilità del materasso al corpo umano, permettendo il più appropriato e confortevole riposo per il corpo e uno straordinario sostegno per la spina dorsale.


Share