Le dichiarazioni di Casillas e Mourinho sono chiare: dopo la sconfitta di sabato scorso in casa contro lo Sporting Gijón, il Real Madrid dice addio alla corsa per la Liga Spagnola, complice anche lo 0-1 del leader Barça, in casa del Villareal.

Complice anche un pizzico di sfortuna, il Real non ha approfittato dell’entusiasmo del proprio pubblico che ha riempito il Santiago Bernabeu per assistere a quella che doveva essere una facile vittoria.


I blancos subiscono all’81esimo il primo tiro in porta ed il goal di De las Cuevas che regala 3 punti importantissimi e storici alla squadra asturiana.

L’attenzione di Mourinho ora è canalizzata verso il match di Champions contro il Tottenham di Bale, Modric e Crouch. Gli inglesi vogliono la semifinale di Champions che significherebbe un risultato storico per la squadra guidata da Redknapp.
D’altro canto il Madrid, deve cercare di portare a casa almeno un trofeo, a 15 giorni dalla prima finale della stagione. Sono moltissimi i tifosi inglesi che alloggeranno presso i molti appartamenti Madrid disponibili.

La prima possibilità è la finale della Coppa del Re del 20 aprile proprio contro il FC Barcelona che ce la metterà tutta, ne siamo sicuri, per sottrarre un altro trofeo ai rivali.

Oggi a Madrid non si parla d’altro: Cristiano Ronaldo e Mourinho sono d’accordo perché il talento di Madeira giochi l’andata dei quarti di Champions League contro il Tottenham.
I medici però non hanno dato il via libera in quanto tendono a preservare la salute del giocatore piú forte del club.
Il tecnico di Setubal quindi sta cercando di far capire ai dottori l’importanza di Cristiano in questo match che puó valere una stagione.

Vi consigliamo di recarvi a Madrid per la partita ed alloggiare un appartamento Madrid vicino allo stadio per vivere al meglio la partita.


Share