Una casa profumata è più accogliente

Un profumo gradevole in casa è sinonimo di pulizia eppure, non sempre i profumatori per la casa riescono ad accontentare il folto gruppo di utilizzatori perché molti profumatori per ambienti non sono idonei a chi soffre di allergia.
Le allergie sono patologie all’ordine del giorno ed è importante scegliere un prodotto idoneo perché gli ambienti devono essere gradevolmente profumati ma nel contempo, non devono arrecare fastidio a chi ci vive.
Nessuno di noi vuole rinunciare ad una casa profumata che accoglie i propri ospiti in maniera diversa ed offre quel meritato senso di pulizia che tutti gli ambienti domestici dovrebbero avere per apparire sempre accoglienti ed ideali per chi ci vive e per coloro che vengono ospitati.
L’importante è scegliere prodotti leggeri e non tossici che apportino solo benessere e mai prurito, lacrimazione degli occhi o fastidio alla gola.
Il web propone un’infinità di prodotti ed è fondamentale scegliere i migliori perché se è vero che una casa profumata è molto più piacevole, è anche vero che la nostra salute vale molto di più di una profumazione.

Quali profumatori scegliere

La tipologia di profumatori per ambienti più adoperata dagli utenti sono le candele profumate adatte anche da posizionare negli ambienti dove si cucina e dove c’è mescolanza di odori.
Molto in voga sono anche i ‘pot pourri’ che dopo qualche tempo vanno rinfrescati aggiungendo qualche goccia di olio essenziale profumato altrimenti il profumo perde di intensità.
Altri profumatori per la casa molto richiesti sono i tradizionali bastoncini di incenso che purtroppo hanno la pecca di esaurire subito anche se sono profumatori per ambienti che all’istante sono molto potenti.
Chi è un accanito compratore di profumatori per ambienti conosce bene tutte le caratteristiche e ad ogni ambiente adatta una fragranza poiché la regola è che ogni determinato locale abbia il suo profumo più o meno intenso.
Proprio per non arrecare fastidio invece che comfort agli abitanti, esistono svariati tipi di profumazioni che si adattano a quegli ambienti dove si vive frequentemente o a quelli che si frequentano solo in determinate ore del giorno.

Ogni locale ha il suo profumatore

L’ingresso è per antonomasia, il biglietto da visita dell’intera abitazione e ad esso va dedicato un’attenzione particolare.
Entrare in un appartamento e godere di un piacevole profumo è importantissimo e acquistare essenze agrumate in vasetti o bastoncini è il modo esatto per accogliere i propri ospiti.
Pompelmo, arancia e limone sono l’ideale per profumare un ingresso in maniera delicata e senza assalire chi entra.
Le zone dedicate al relax come il soggiorno o i salotti vanno profumati con essenze rilassanti come quelle floreali e semplicissime tipo il gelsomino e la verbena che offrono anche virtù antistress.
Le camere da letto dove è consigliabile non mettere profumatori aggressivi, vanno profumate con essenze riposanti ed in un certo senso curative come il rosmarino, l’eucalipto o la menta.
In bagno ed in cucina ci si può sbizzarrire e scegliere profumatori per la casa un po’ più forti visto che i profumatori per ambienti devono ‘mangiare’ determinati odori spesso sgradevolissimi.


Share