Poste Italiane, guidata dall’AD Massimo Sarmi, presenta al Forum PA 2012 la propria gamma di soluzioni per l’Open Government. Grazie alla sua infrastruttura tecnologicamente avanzata, l’azienda ha messo a punto una gamma di servizi che semplificano il rapporto tra la pubblica amministrazione e i cittadini.

Roma, 16 maggio 2012 – Poste Italiane partecipa al Forum PA e presenta la propria gamma di servizi e di soluzioni pensate per agevolare la comunicazione tra i cittadini e la pubblica amministrazione centrale e locale e rendere più semplici e veloci processi complessi.

L’infrastruttura tecnologicamente avanzata, il know how, la capacità di gestire in modo integrato tutte le forme di comunicazione, la piattaforma e i nuovi sistemi per i pagamenti e la funzione di organo certificatore, rendono, infatti, Poste Italiane partner naturale delle amministrazioni centrali e degli enti locali nel progettare e supportare le funzioni amministrative con nuove soluzioni di eGovernment.

Poste italiane è in grado di soddisfare le esigenze della PA attraverso una “nuvola” di servizi articolati su cinque macro filoni di attività: innovazione e tracciabilità dei pagamenti, comunicazione multicanale ai cittadini e alle imprese, certificazione e gestione dei documenti, fiscalità locale e gestione dei dati territoriali eservizi a supporto delle attività per enti e imprese.

Innovazione e tracciabilità dei pagamenti

Tra le novità, le soluzioni NFC rivolte a cittadini, imprese e aziende di trasporto pubblico. La tecnologia contactless, integrata su SIM PosteMobile, consente di gestire servizi di ticketing, micro pagamenti, controllo accessi aziendali e rilevazione presenze semplicemente avvicinando il cellulare a un lettore. Tra i servizi anche l’’innovativo “Front end del sistema di pagamento”, un strumento di incasso online con bollettino digitale che permette di avere ricevute telematiche in tempo reale.

La comunicazione multicanale

Tra i servizi per la comunicazione la posta online che permette di inviare direttamente da Internet lettere, telegrammi e raccomandate, e le soluzioni estremamente personalizzati per il direct mailing delle gamme Postazone e Postatarget per la spedizione di comunicazioni mirate, riviste aziendali e pubblicazioni a carattere informativo e promozionale.

Certificazione e gestione dei documenti

Per le comunicazioni elettroniche, l’azienda mette a disposizione la Posta Certificata che permette di eseguire via internet numerose operazioni tra cui richiedere informazioni, inviare e ricevere domande; ii servizi di firma digitale, l’equivalente informatico della firma autografa con il vantaggio della totale sicurezza, e la Marca temporale che certifica data e ora sui documenti digitali. Poste Italiane ha realizzato anche una serie di soluzioni che consentono l’elaborazione, la digitalizzazione e la gestione dell’intero archivio aziendale garantendo la multicanalità dei flussi in entrata e in uscita, e il servizio di Fatturazione Elettronica per gestire in modo integrato e in formato elettronico tutte le attività legate al ciclo degli incassi e dei pagamenti, offrendo anche la possibilità di richiedere la conservazione sostitutiva.

Fiscalità locale e gestione dei dati territoriali

Per la fiscalità locale, oltre allo Sportello Amico, un particolare tipo di sportello postale presente in 5.740 uffici postali d’Italia studiato e organizzato per semplificare i rapporti con la pubblica amministrazione, il Servizio Integrato Notifiche per la gestione in outsorcing dell’intero processo di notifica degli atti amministrativi e giudiziari, come le violazioni al Codice della Strada, le sanzioni, i tributi locali e le ingiunzioni fiscali. Per il trattamento dei dati, la nuova linea InfoPAL costituita da una pluralità di servizi di rilevazione e di trattamento delle informazioni territoriali e il servizio Strade Comuni che fornisce uno strumento di gestione della toponomastica aggiornato con lo stradario di Poste Italiane.

Il supporto degli enti e delle imprese

Un supporto per gli enti e le imprese, il Reserve Factoring, nato con l’intento di facilitare lo smobilizzo dei crediti vantati dalle imprese nei confronti della PA, l’offerta business di Poste Mobile, l’operatore di telefonia del Gruppo, e la gamma di servizi personalizzati per l’e-commerce.

Il Portale dell’Automobilista

Già oggi Poste Italiane è al fianco della Pubblica Amministrazione e dei cittadini con case history di successo o sperimentazioni che dimostrano la costante ricerca e innovazione in un settore così importante. Un esempio è il Portale dell’Automobilista, il servizio di e-government del Dipartimento Trasporti del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, realizzato da Poste Italiane dove cittadini, operatori professionali e imprese possono consultare informazioni e accedere ai servizi online a loro dedicati.

Lo spazio espositivo del Gruppo Poste Italiane

Poste Italiane è al padiglione 8 stand n.11 A. Durante i giorni del Forum presso lo spazio espositivo saranno realizzati una serie di Master dedicati alle più importanti soluzioni innovative a supporto dalla PA. Qui di seguito i titoli dei Master:

• Decreto Semplifica Italia e Agenda Digitale: quale il contributo di Poste Italiane per una PA più semplice

• Reverse Factoring

• Comunicare al cittadino, il traino dell’open government

• InfoPAL: la rilevazione e la gestione dei dati territoriali a supporto delle PAL

• I Servizi Integrati di Poste Italiane nell’ambito della fiscalità locale

• Gestione Documentale: la leva fondamentale per migliorare il servizio al cittadino e ridurre i costi della PA

FONTE: Poste Italiane


Share