Gli uffici, gli studi e le agenzie sono sempre carichi di scartoffie varie che rischiano di creare un enorme disordine e di rendere molto complicata la vita degli impiegati. Le soluzioni per tenere in ordine il proprio ufficio sono tante ma, mentre alcune sono costose e complicate da installare, altre sono estremamente pratiche e sono i portadepliant da muro e i portadisegni. Questi oggetti sono estremamente facili da montare e sono disponibili soluzioni di tutti i tipi per integrarsi e adattarsi ai vari tipi di design e di arredamenti degli uffici. I depliant sono uno strumento d’informazione molto importante ed esporli nel modo giusto può aiutare notevolmente a mandare avanti un’attività. Un’agenzia di viaggi, ad esempio, dovrebbe avere dei portadepliant da muro in cui sono indicate le opzioni di viaggio dei vari paesi. I colori e i disegni presenti sui volantini sono un ottimo mezzo per attirare i clienti e convincerli a prenotare. Anche gli uffici di un consulente, di un’associazione o di un consultorio sono in genere ricchi di depliant e di volantini che necessitano della giusta conservazione e della giusta esposizione.

I materiali più pratici sono il vetro e la plastica trasparente in quanto permettono non solo di mantenere in ordine i fogli e i documenti, ma anche di esporli in modo da semplificare la ricerca. I portadepliant possono essere di piccola dimensione ed essere posizionati su scrivanie e banconi, ma è anche possibile trovarne di più grandi e sistemarli a muro come dei veri e propri espositori. Oltre al vetro e alla plastica, possono esserci anche portadisegni realizzati in legno che si integrano negli arredamenti più classici e danno un’eleganza particolare e un tocco di classe in più. L’importanza di avere un oggetto di questo genere nel proprio ufficio aumenta in base all’attività svolta. E’ chiaro che un’edicola non può esserne sfornita ma, a prescindere dalle attività commerciali che hanno bisogno di questo tipo di esposizione, i portadepliant da muro e i portadisegni sono estremamente importanti anche negli uffici privati in quanto permettono un ordine che altrimenti sarebbe difficile ottenere.

La differenza tra un portadepliant da muro e un portadisegni sta nel fatto che il primo oggetto è utilizzabile anche come espositore in quanto permette di vedere bene i documenti posizionati. I portadisegni, invece, hanno la caratteristica di essere cartellette o archivi in cui si posizionano le immagini. Tecnicamente anche i portadepliant possono essere utilizzati come portadisegni ma il problema sta nel fatto che i disegni hanno dimensioni maggiori rispetto ad un semplice documento e rischiano di non adattarsi bene alla struttura. I portadisegni più classici sono fatti in cuoio e hanno una struttura estremamente elegante e permettono di conservare i propri disegni e di preservarli dalla possibilità di rovinarsi e di perdersi. Ovviamente ce ne sono anche in plastica colorata in modo da potersi adattare bene anche agli uffici che hanno un arredamento moderno. Un oggetto di questo genere è indispensabile nello studio di un architetto o di un ingegnere edile in quanto, nonostante molti dei progetti ormai vengano realizzati al computer, sono anche presenti lavori cartacei che necessitano della giusta conservazione e che potrebbero perdersi nel disordine di un ufficio inadatto.


Share