L’azienda veneta lancia nel mercato una gamma rinnovata di operatori elettromeccanici lineari per i cancelli a battente. Phobos e Kustos, infatti, sono le due novità che Bft introduce fra primavera ed estate 2015. Entrambi montano il perno magnetico, un brevetto esclusivo che velocizza e facilita l’installazione dell’operatore. Tempi più rapidi di montaggio, prestazioni più sicure e affidabilità nella lunga durata: sono gli elementi che caratterizzano l’offerta di Bft per il mondo dei cancelli a battente in ambito residenziale.

                     

Phobos, grande funzionalità e affidabilità per cancelli fino a 5 metri

 

Disponile in due versioni – BT A e AC A – Phobos assicura grande facilità di installazione e un’ampia disponibilità di accessori per supportare e potenziare il lavoro dei professionisti. La gamma di operatori Phobos si applica a cancelli a battente di diverse misure e pesi. Phobos BT A, alimentato in bassa tensione (24 V), è disponibile in due versioni: A25, per cancelli fino a 2,5 metri di lunghezza e peso massimo di 400 kg, e A40, per cancelli battenti fino a quattro metri di lunghezza e con un peso limite di 500 kg.

Phobos AC A, invece, è la gamma di operatori ad alta tensione in 203V. Come per Phobos BT A, sono a catalogo due alternative: A25, per cancelli fino a 2,5 metri e peso massimo di 400 Kg, A50 per cancelli fino a 5 metri con limite di 500 Kg. Inoltre, Phobos BT A utilizza il sistema D-Track di gestione della coppia, che assicura la massima sicurezza verso cose e persone e facilita la certificazione dell’impianto.

 

Kustos, massima sicurezza e resistenza con vite senza fine protetta dalla struttura telescopica in alluminio

 

Con questa gamma Bft consolida l’offerta di operatori solidi e affidabili per il controllo di cancelli a battente. La copertura totale della vite senza fine assicura grande resistenza anche in condizioni ambientali e climatiche particolari (polvere, sabbia, elevata salsedine o umidità) e garantisce la massima sicurezza, impedendo l’accesso alle parti in movimento. Kustos è alimentato in bassa tensione (24 V) e può comandare ante fino a 400 kg e 2,5 m di lunghezza, per il modello A25, oppure fino a 500 Kg e 4 metri di lunghezza nella versione A40. Due le varianti disponibili: tradizionale e Ultra. Quest’ultima compatibile con la piattaforma tecnologica U-Link, creata da Bft per permettere l’interconnettività e la comunicazione fra tutti i nuovi dispositivi dell’azienda.

 

Kit e accessori per un’offerta ancora più completa

 

Per Phobos e Kustos, Bft propone una serie di accessori e di kit per facilitare il lavoro dell’installatore e garantire una grande versatilità. Ogni impianto, infatti, ha caratteristiche diverse che esigono prodotti e soluzioni efficaci. Per questo Bft offre una vasta gamma di centrali, fotocellule, telecomandi, selettori e pulsantiere, che consente di personalizzare in base alle singole richieste il progetto impiantistico.

 

www.bft-automation.com


Share