14 giugno, Hotel Crowne Plaza, San Donato Milanese, si apriranno le porte del PTCLive TechForum, evento dedicato da PTC alla presentazione di strategie e prodotti per condivisione e confronto con tutti coloro che, anche in Italia, sono coinvolti nello sviluppo prodotto, nel conceptual design e nella produzione.

L’incontro permetterà ai partecipanti sia di aggiornarsi sullo sviluppo di Creo 2.0, di cui sarà disponibile anche una dimostrazione di prodotto, sia di imparare come “fare di più” con Windchill 10.1, sia infine di conoscere in dettaglio la strategia aziendale e la visione della tecnologia PTC per il prossimo futuro.

La conferenza del mattino sarà a più voci, le introduzioni a cura del management italiano e internazionale di PTC saranno seguite da un intervento del professor Sergio Terzi dell’ Università degli Studi di Bergamo e Politecnico di Milano su Tendenze del mercato MCAD e PLM, e a completamento gli interventi dei Clienti, Elica e Oerlikon Graziano, che racconteranno la loro positiva esperienza, frutto della scelta delle soluzioni PTC dedicate alle fasi di ideazione, progettazione e sviluppo di prodotto, sapendo andare al punto esatto delle necessità quotidiane delle aziende italiane.

Il pomeriggio sarà invece ricco di sessioni parallele dal taglio molto formativo dedicate ai prodotti principali Creo 2.0 e Windchill 10.1, alle novità di Creo Elements/Direct 18.1e ad aspetti come le differenze tra modellazione diretta, modellazione parametrica, modellazione diretta e parametrica, alle applicazioni di Creo anche per grandi assiemi, e molto altro ancora. L’agenda del PTCLive TechForum 2012 è ancora in evoluzione e la consultazione del sito dedicato, è altamente consigliata.

Iniziativa molto interessante del pomeriggio, dedicata in particolare ai già utilizzatori dei sistemi PTC è la sessione gratuita di formazione offerta da PTC University dedicata a “Creo 2.0 – Introduzione a Creo Parametric”.

In occasione del PTCLive TechForum, è inoltre nato il gruppo “PTC Italia”, un PTCLive TechForum gratuitamente a tutti, previa registrazione. Il sito dedicato all’evento è la fonte migliore per essere aggiornato sui temi affrontati e per inviare l’iscrizione.


Share