Comunicati Imprese

Pubblica qui i tuoi Comunicati Stampa e aumenta la tua voce in rete

Milano Art Gallery: grande successo a Venezia per “Pro Biennale” con Roberto Giacco fra i noti ad esporre fino al 4 giugno

Esito alquanto positivo quello riscosso all’evento inaugurale della mostra veneziana “Pro Biennale”, tenutosi nella sede di Calle dei Cerchieri 1270 della “Milano Art Gallery”, in zona Dorsoduro e Campo San Barnaba. L’esclusiva iniziativa è organizzata dal manager della cultura Salvo Nugnes e ha visto come ospite d’onore della serata il rinomato Prof. Vittorio Sgarbi, che proprio lo stesso venerdì 8 maggio ha festeggiato, insieme agli ospiti e agli artisti, il suo compleanno.
Tra tutte le opere esposte alla mostra, troviamo anche quelle del noto artista contemporaneo Roberto Giacco.
«Il suo percorso di lavoro creativo – spiega la Dott.ssa Elena Gollini – si snoda e si innesta in uno speciale processo pittorico di tipo “metamorfico” basato sulla continua e costante trasformazione sperimentale, derivante da una ricerca analitica, doviziosa e meticolosa sulla materia e sugli elementi cromatici. Il corpo costituisce il soggetto preferenziale protagonista delle sue raffigurazioni, con un figurativo tendenzialmente stilizzato e un tratto segnico minimale ed “essenzializzato”, che si pone tra il formale e l’informale, delineando uno stile espressivo, che si contraddistingue in quanto esclusivo e sui generis. La pittura diventa il campo applicativo di innumerevoli e molteplici indagini, che partono dalla sfera intima e interiore e si propagano all’esterno, declinandosi nella suggestiva formulazione plastica delle immagini. Il corpo appare e scompare senza volto, possiede tratti fisionomici non ben definiti e viene avvolto da una dimensione magmatica densamente materica. […] Il lavoro dell’artista – prosegue la curatrice Gollini – vuole evidenziare quell’idea e quel concetto di evoluzione, trasformazione ed espressione del microcosmo, che ognuno di noi rappresenta e incarna in quanto essere vivente: gli archetipi del femminile e del maschile, le passioni e i fermenti del moto dell’anima si spandono tra sogni arcaici e pennellate decise, tra origine e mito, tra dimensione reale e irreale, tra realtà e fantasia. Corpo, anima, mito, passione si intrecciano in alchimia prendendo forma sulle tele, scaturiti dall’elemento cromatico spesso e consistente e dal magma materico corposo».


Share

“Corto Circuito dei Contadini”: la filiera corta al centro del grande evento promosso a Vieste dal Gal Gargano

“Il tema cardine dell’evento ‘Corto Circuito dei Contadini’ è la filiera corta per promuovere e sostenere quell’insieme di attività che prevedono un rapporto più diretto tra produttori agricoli ed utilizzatori finali e avvicinare il consumatore in modo consapevole ai prodotti del territorio del Gal” – spiega il Presidente del Gal Gargano, Francesco Schiavone. Domenica 24 e lunedì 25 maggio infatti, il Gal Gargano, Gruppo di Azione Locale del Gargano, promuove, in collaborazione con Luigi Cremona e Witaly, “Corto Circuito dei Contadini”, due giorni di alta cucina alla riscoperta dell’enogastronomia del Gargano. L’obiettivo è quello di dare visibilità ai grandi prodotti del Gargano di mare, laguna, terra e montagna attraverso l’opera di chef qualificati, con degli spettacolari Show Cooking nei quali verranno coinvolti e presentati i produttori del Gargano.

“Con l’evento di Vieste vogliamo creare un rapporto più stretto tra i produttori e gli utilizzatori più attenti e sensibili, consentendo, contemporaneamente, una migliore conoscenza dei prodotti e di chi li produce – aggiunge il Presidente Schiavone – Il nostro territorio presenta prodotti di elevata qualità che possono diventare un elemento di sviluppo e promozione turistica”.

Il grande evento – che vedrà alternarsi spettacoli imperdibili per tutti gli amanti del buon cibo e dell’alta gastronomia – sarà diviso in tre macro-aree:

Area Show Cooking con cucina a vista dove gli chef, provenienti da tutta Italia, si esibiranno nella preparazione di ricette che verranno poi offerte in degustazione al pubblico e ai giornalisti presenti;

Area Classroom con cucina a vista dove gli chef del Gargano verranno chiamati a valorizzare le filiere dell’agroalimentare creando e raccontando ricette, che avranno come tema i prodotti legati al territorio del Gargano;

Area Espositiva dove i produttori potranno presentare e far degustare i propri prodotti al pubblico di appassionati e ai giornalisti del settore.

“Corto Circuito dei Contadini” è un progetto di Cooperazione Interterritoriale promosso nell’ambito della Misura 421 – Psr Puglia 2007/2013.

L’appuntamento è per domenica 24 maggio – dalle ore 11 alle ore 21 – e lunedì 25 maggio – dalle ore 10 alle ore 16 – presso la Marina Piccola di Vieste con #CortoCircuitoContadini.

Evento facebook: https://www.facebook.com/events/358116431042843/

 www.galgargano.it

Facebook: https://www.facebook.com/GalGargano

Twitter: https://twitter.com/Gargano_Gal


Share

Maniglie e Manopole per Elettrodomestici – Ludabak Srl

Ludabak Srl è una moderna e tecnologica azienda delle Marche, situata in provincia di Ancona che, da 30 anni, opera nel settore dello stampaggio di materie plastiche. Ludabak Srl, con i suoi 4000 mq di stabilimento, stampa articoli tecnici ed estetici, con e senza rifiniture particolari, per i settori elettrico, meccanico, elettrodomestico e dell’arredamento per la casa, soprattutto per la cucina.

Oltre alla produzione di articoli dal design innovativo, originale, dal design tecnico e dal design ergonomico che commercializza con il proprio brand, sviluppa anche prodotti conto terzi in materiale termoplastico come manici per padelle, maniglie per elettrodomestici oppure le manopole per elettrodomestici quali forni e piani cottura principalmente.

Le maniglie e le manopole per mobili ed elettrodomestici della cucina sono piccoli dettagli ma che fanno una grande differenza nel modo in cui si vive la propria casa. Ludabak affianca il cliente durante tutte le fasi di progettazione e produzione, consigliandolo al meglio, per garantirgli un servizio ed una qualità al Top, anche per il cliente-utilizzatore finale.

L’obiettivo aziendale è quello di offrire sempre la massima qualità e versatilità ai propri clienti.

Per informazioni in merito le attività di stampaggio, per visionare i prodotti realizzati e per contatti, visitare il sito Ludabak.it


Share

Milano Art Gallery, Venezia: Alla prestigiosa mostra “Pro Biennale” presentata da Vittorio Sgarbi le opere di Carmelo Compare

Grande affluenza di pubblico per l’inaugurazione di venerdì 8 maggio 2015 della mostra veneziana “Pro Biennale”, organizzata dal manager della cultura Salvo Nugnes presso l’incantevole sede veneziana della “Milano Art Gallery”. La serata ha visto come special guest il rinomato critico d’arte Vittorio Sgarbi, che ha festeggiato insieme agli ospiti il suo compleanno, proprio quel giorno.

Alla prestigiosa mostra sono esposte le opere di un selezionato gruppo di artisti, italiani e internazionali, tra cui anche quelle di Carmelo Compare.
Scrive in riferimento al suo modo di dipingere la Dott.ssa Elena Gollini: «Si viene da subito catturati e conquistati dalla curiosità di penetrare oltre l’intenzionalità operativa estetica, che si traduce nell’armonia delle forme e nell’equilibrata stesura e dosatura delle cromie, per individuare la componente emotiva legata alla memoria del ricordo e del vissuto, all’insegna di un linguaggio di immediata efficacia e pregnanza comunicativa, che si rivolge ai fruitori per esortarli e spronarli a riflettere sulla condizione umana e sociale e sulla perdita dei valori primari. Il quadro assume la connotazione originale e sui generis di “inedito artistico” e restituisce sensazioni ed emozioni di un percorso esistenziale, inteso come libera esternazione e manifestazione di stati d’animo e sincera rappresentazione di sentimenti. È possibile comprendere appieno la pittura di Compare lasciandosi trasportare dall’emozione spontanea e seguendo il fluire dinamico delle figurazioni e dell’impianto scenico, che producono effetti di accattivante composizione cromatica, assimilabili agli spazi emotivi e percettivi del suo sentire interiore nella fase elaborativa».


Share

Convertitore SEPIC/boost da 2A, 70V con corrente di riposo di 9µA per le applicazioni automotive include POR (Power-On Reset) e timer watchdog

Linear Technology Corporation annuncia l’LT8495, un convertitore SEPIC/boost DC/DC in current mode e a frequenza fissa con switch interno da 2A e 70V. La corrente di riposo ultrabassa di soli 9µA rende questo dispositivo ideale per i sistemi automotive always-on, mentre la funzione POR (power-on reset) e il timer watchdog integrati offrono una maggiore affidabilità del sistema, richiesta nelle applicazioni automotive e industriali. L’LT8495 funziona da un intervallo di tensione in ingresso compreso tra 2,5V e 32V e, una volta avviato, con tensioni da 1V a 60V. È ideale per fonti di ingresso che vanno da batterie Li-Ion a singola cella agli ingressi delle applicazioni automotive. L’LT8495 può essere configurato come convertitore in modalità boost, SEPIC o flyback. La frequenza di commutazione può essere programmata tramite un singolo resistore tra 250kHz e 1,5MHz, in modo da ridurre al minimo le dimensioni dei componenti esterni. Grazie alla combinazione tra il package TSSOP-20E e le dimensioni ridotte dei componenti esterni, questo dispositivo offre una soluzione compatta e conveniente.

Lo switch interno ad alta efficienza dell’LT8495 offre un rendimento fino all’83% in configurazione SEPIC. Un design esclusivo a doppio pin di alimentazione (VIN e BIAS) consente al dispositivo di funzionare da un’alimentazione ad alta efficienza, ottimizzando il rendimento in un ampio range di condizioni. L’LT8495 è in grado di funzionare con tensioni di alimentazione in ingresso fino a 60V per le topologie SEPIC e fino a 32V con protezione ride-through nelle topologie boost e flyback. I periodi di timeout di riavvio e watchdog sono facilmente regolabili tramite condensatori esterni. Altre funzionalità includono il package fault-tolerant FMEA, il soft start programmabile e la protezione da shutdown termico.

L’LT8495 è disponibile in un package TSSOP-20 con caratteristiche termiche avanzate e il prezzo parte da $ 3,13/cad. per quantità di 1.000 pezzi. Sono disponibili anche versioni per temperature di grado industriale (da –40°C a 125°C). Entrambe le versioni sono disponibili a magazzino. Per maggiori informazioni, visitare la pagina www.linear.com/product/LT8495

Riepilogo delle caratteristiche: LT8495

  • Ampio intervallo di tensione di ingresso da ~1V a 60V (da 2,5V a 32V per l’avvio)
  • Funzionamento Burst Mode® con ripple basso
    • 9µA IQ da 12VIN a 5,0VOUT
    • Ripple di uscita (<10mV tipico)
  • Due pin di alimentazione:
    • Maggiore efficienza
    • Riduce la tensione di alimentazione minima a ~1V dopo l’avvio per prolungare la durata della batteria
  • Switch di potenza da 2A/70V integrato
  • Timer watchdog programmabile in grado di funzionare in assenza di alimentazione VIN
  • Timer POR (Power-On Reset) programmabile con RST funzionale per alimentazione in ingresso di soli 1,3V
  • Package TSSOP Fault-tolerant FMEA
  • PWM a frequenza fissa, topologie SEPIC/BOOST/FLYBACK
  • Frequenza di commutazione programmabile: da 250kHz a 1,5MHz
  • UVLO programmabile sui pin SWEN e RSTIN
  • Soft start programmabile con un condensatore
  • Package TSSOP a 20 conduttori

I prezzi indicati sono solo a scopo di bilancio e possono variare in base a dazi, imposte, tasse e tassi di cambio locali.

 

Linear Technology

Inclusa nell’indice S&P 500, Linear Technology Corporation da oltre trent’anni progetta, produce e commercializza un’ampia gamma di circuiti integrati analogici ad alte prestazioni per le principali aziende di tutto il mondo. I prodotti Linear Technology rappresentano un “ponte” tra il mondo analogico e l’elettronica digitale per le soluzioni del settore industriale, automotive e delle comunicazioni, i dispositivi di rete, i computer, la strumentazione medicale, i prodotti di largo consumo e i sistemi militari e aerospaziali. Linear Technology produce inoltre sistemi di power management, conversione dati e condizionamento dei segnali, circuiti integrati RF e per interfacce, sottosistemi µModuleÒ e dispositivi di rete con sensori wireless. Per ulteriori informazioni, visitare il sito www.linear.com

, LT, LTC, LTM, Linear Technology, il logo Linear, Burst Mode e µModule sono marchi registrati di Linear Technology Corp. Tutti gli altri marchi sono di proprietà dei rispettivi titolari.


Share

Ritorna il Tour Bepanthenol in tutta Italia Prima tappa 18 Maggio 2015 Milano

Nelle maggiori piazze, nei parchi giochi, all’ingresso e all’uscita di asili nido ed ospedali delle principali città Italiane, torna l’Engagement Bepanthenol … Si comincia Lunedì 18 Maggio a Milano!

Le hostess Bepanthenol distribuiranno i campioni omaggio del nuovissimo Extra Protezione e di Sensiderm crema. Ogni mamma riceverà gratuitamente anche l’esclusiva 4mums card per accedere alle iniziative riservate sul sito www.4mums.it: sconti sui prodotti, accesso a corsi sulle più importanti tematiche riguardanti l’infanzia e molto altro ancora.

 

Ecco le date del Tour:

  • Dal 18 al 23 e dal 25 al 30 Maggio, Milano
  • Dal 1 al 6 Giugno, Torino
  • Dall’8 al 13 Giugno, Brescia
  • Dal 15 al 20 Giugno, Bologna
  • Dal 22 al 27 Giugno, Roma
  • Dal 29 Giugno al 4 Luglio, Napoli

 

 

Non perdere l’occasione di provare Bepanthenol Extra Protezione (0 – 12 mesi), il prodotto che si prende cura della pelle del bambino fin dalle primissime settimane di vita. Bepanthenol Extra Protezione combatte e previene le irritazioni e le dermatiti da pannolino, grazie alla sua speciale formula con Olio d’Oliva e Vitamina B3.

 

Cerca il Tour Bepanthenol anche nella tua città!

 

 

Segui Bepanthenol sui canali social:

@bepanthenol-official

@bepanthenol_it

 

Per maggiori informazioni

Emanuela Lodolo

E-mail: press@breathing.it

Tel: 02.45482672

Cell: 333.2648370


Share

Viola e Magia

L’atmosfera suggestiva e l’ambiente intimo tipico dei piccoli bistrot francesi, rendono Viola Enoteca una piccola perla tra i Navigli, punto nevralgico della movida milanese.
Viola è enoteca, ristorante e molto altro: il luogo ideale per una cena romantica, per un pranzo informale o per una cena di business.
La cucina di Viola è rigorosamente stagionale e si basa su di un’attenta ricerca ed esaltazione delle tradizioni italiane e dei suoi prodotti di alta qualità, per offrire piatti creativi studiati per esaltare i sapori dei prodotti di stagione. L’originalità della filosofia enologica di Viola trae forza dalla promozione ed esaltazione di piccole realtà vinicole regionali, per offrire al cliente un scelta ampia, particolare e di qualità eccellente. La ricerca dei vini è studiata nei minimi dettagli per creare una perfetta armonia con le pietanze che a loro volta esaltano le sensazioni gustative e olfattive dei vini.
Il personale, attento e cordiale, vi accompagnerà in un viaggio enogastronomico che si snoda tra le varie regioni italiane, alla scoperta di colori, profumi e sapori.
Viola Enoteca organizza spesso eventi speciali come degustazioni di vini accompagnate dal perfetti abbinamenti gastronomici, serate dedicate all’arte, allo sport e all’esaltazione del buon cibo di qualità. Il locale fornisce anche un servizio di catering e offre la possibilità di organizzare feste, pranzi e cene di lavoro, per regalarvi momenti speciali all’insegna del gusto e della ricercatezza.
E’ Gradita La Prenotazione

Via Pavia 6/2 – 20136 Milano​
Tel. 02 89 42 15 29
violaenoteca.com


Share

Nominato a marzo 2015 il nuovo Presidente di F2i – Fondi italiani per le infrastrutture SGR

Nel contesto dell’Assemblea dei Soci, è stato nominato, a marzo 2015, il nuovo Presidente di F2i – Fondi italiani per le infrastrutture SGR: Bernardo Bini Smaghi presiederà il Consiglio di Amministrazione della Società.

F2i - Fondi italiani per le infrastrutture

La nomina del nuovo Presidente di F2i – Fondi Italiani per le infrastrutture

F2i – Fondi italiani per le infrastrutture ha indetto in data 23 marzo 2015 un’Assemblea plenaria dei Soci. Tra i temi all’ordine del giorno, la nomina del nuovo Presidente del Consiglio di Amministrazione della Società: Bernardo Bini Smaghi succederà a Giuliano Asperti. Nel medesimo contesto si è proceduto all’approvazione del bilancio di esercizio 2014, oltre alla presentazione, da parte dell’Amministratore Delegato, Renato Ravanelli, delle più recenti operazioni, concluse da ciascuno dei due fondi con risultati positivi. L’utile d’esercizio registrato dal Primo Fondo nel 2014 ammonta a 110,3 milioni di euro, i cui dividendi da partecipate sono pari a 104,4 e 19,5 di plusvalenze nette. Per quanto riguarda il Secondo Fondo, nonostante sia ancora in fase di raccolta, lo stesso presenta già una revenue positiva, pari a 9,9 milioni di euro, con dividendi da partecipate per 9,8 milioni e plusvalenze nette per 11,5 milioni. Sempre il Secondo Fondo di F2i (Fondi Italiani per le infrastrutture) annovera tra i propri investimenti più recenti l’acquisizione di una quota del 70% di Edison Energie Speciali, il 100% di E.ON Climate and Renewables Italia Solar S.r.l., oltre all’avvio di una partnership nel settore aeroportuale, con cessione del 49% della holding F2i Aeroporti al consorzio formato da Ardian e Crédit Agricole Assurances.

Profilo societario di F2i – Fondi Italiani per le infrastrutture

Creata nel 2007, F2i – Fondi italiani per le infrastrutture è la Società per la Gestione del Risparmio dedicata alla raccolta di fondi da destinare al settore delle infrastrutture italiane. Nata da un’iniziativa in collaborazione con Istituzioni, Istituti di credito, banche d’affari internazionali, Fondazioni bancarie e Casse di previdenza, costituisce il maggiore fondo chiuso in Italia e uno tra i più grandi in Europa, creato con l’intento di condurre la qualità delle infrastrutture in Italia ad un livello concorrenziale con quello europeo. Per fare questo è stato disposto nel 2007 il Primo Fondo di investimento di F2i – Fondi italiani per le infrastrutture, mentre nel 2012 è stato lanciato il Secondo Fondo F2i, entrambi con previsione d’investimento di 15 anni. Obiettivo è quello di rappresentare un punto di riferimento per il comparto delle infrastrutture sia nel settore pubblico che privato, proponendosi come figura di mediazione capace di favorire processi di privatizzazione ed aggregazione, nonché il contatto tra gli investitori locali ed internazionali.

Per leggere l’articolo completo sulla nomina del nuovo Presidente di F2i – Fondi italiani per le infrastrutture SGR, visita il portale Original Contents.


Share