Oggigiorno nei negozi il prezzo non viene più scritto a mano su un’etichetta adesiva, esistono in commercio degli strumenti adatti per mettere i prezzi alle penne o alle scarpe nello stesso modo veloce, si chiamano prezzatrici.

Queste sono oggetti di uso ormai comune in tutti i negozi e centri commerciali dove gli addetti ai prezzi del negozio o spesso le stesse commesse quando arrivano articoli nuovi da mettere in vendita devono prezzare, ovvero mettergli sopra il prezzo in evidenza dove non ci sia già magari stampato sulla confezione.

Si mette l’etichetta col prezzo attraverso le prezzatrici, delle piccole macchine portatili che con una leggera pressione e dopo avere inserito manualmente la cifra da scrivere sull’etichetta la stampano e la attaccano direttamente al prodotto.

Se un negozio vende cancelleria ad esempio, il prezzo va messo su tutti gli oggetti anche i prezzi delle penne infatti devono essere visibili, in modo che il cliente sappia il costo di tutto ciò che viene esposto, questo per legge.

Con queste macchinette il lavoro di prezzare tutti i prodotti che un tempo veniva fatto a mano oggi viene fatto velocemente con le prezzatrici che fanno risparmiare tempo ai commessi che si possono così dedicare ad altro da fare in negozio.

In ogni esercizio commerciale infatti devono essere esposti e bene visibili alla clientela i prezzi di tutti gli oggetti, anche al bar deve essere in bella vista esposto un cartello con i vari prezzi dei prodotti da consumare, per non incorrere in imbrogli o in errori di vario tipo.

Dai prezzi delle penne, delle matite, dei quaderni e delle cartelline come del resto i prezzi anche dei capi di vestiario, degli accessori di bellezza per parrucchieri, dei prodotti alimentari, tutto deve essere prezzato o deve avere il cartellino col prezzo esposto.

Questo perché il cliente quando va in un negozio per fare acquisti sa bene i costi di tutti i prodotti che acquista così da rendere chiara e senza errori la spesa e che può anche confrontare con altri negozi per capire dove risparmiare e dove trovare la giusta qualità.


Share