BLUE SPACE (Morwing)

Ci sono alcune occasioni che per un motivo o per un altro diventano speciali. Questa è la prima riflessione che spontaneamente emerge ascoltando Blue Space, il nuovo album di Morwing, uno dei compositori e pianisti più interessanti dell’attuale scena internazionale. Un album incredibile, per varietà, originalità, eleganza, buon gusto, ma soprattutto competenza tecnica e qualità musicale. I segreti della sua arte sono l’armonia e l’equilibrio, complici di una fantasia debordante e di un’ostinata capacità di esplorare le infinite possibilità della tastiera.
Blue Space apre le pagine di un diario interiore, il pianoforte come specchio dell’immaginazione, i ricordi del passato, le emozioni del presente, i riflessi della contemporaneità, le consolazioni intime. Morwing riesce ad interpretare una musica multiforme, dove momenti evocativi, ricchi di colori, ispirati e riflessivi si alternano ad altri in cui prevale l’energia straripante. Tutte le composizioni sono collegate tra loro in modo naturale ed è infatti l’intera performance piuttosto che l’ascolto dei singoli brani a rilasciare un’intensa forza comunicativa.
Un percorso giocato sui sussurri e non sulle grida, sulle sfumature piuttosto che sui contrasti, dolcezza e naturalezza sono le parole d’ordine che
governano l’intera esposizione. Blue Space è un album di forte impatto emotivo, sicuramente uno dei più interessanti degli ultimi anni e uno dei migliori esempi per dimostrare quanto la musica possa ancora essere vitale.

info: http://www.morwing.net
foto album: http://www.top-web-site.com/morwing.net/img/Blue_Space.jpg
distribuzione: in tutto il mondo su iTunes e Amazon


Share