Ci sono periodi e mesi dell’anno che sembrano fatti apposta per i matrimoni, e settembre è sicuramente uno di questi!

Se pensate che i mesi migliori per sposarsi siano indiscutibilmente e senza eccezione quelli primaverili, maggio in primis, vi sbagliate: non perché il periodo della primavera e del risveglio della natura non sia indicato per la celebrazione delle nozze, ma perché ci sono anche altri periodi dell’anno che possono offrire scenari altrettanto belli e momenti suggestivi. I matrimoni d’inverno, per esempio, possono risultare particolarmente romantici, soprattutto se c’è la neve, o se ci si sposa nel periodo natalizio, o ancora se si sceglie una location in montagna. Certo però i matrimoni celebrati in inverno possono presentare anche degli svantaggi e degli inconvenienti: temperature troppo rigide, strade scivolose o inagibili causa neve e ghiaccio e così via.

Un mese che invece può risultare particolarmente adatto per la celebrazione di un matrimonio, sia che si convoli a giuste nozze Frosinone che in qualsiasi altra città italiana, e che non presenta gli svantaggi che invece un matrimonio invernale potrebbe comportare, è settembre. Non a caso sono molte le coppie che scelgono proprio questo periodo dell’anno, in cui l’estate passa il testimone all’autunno senza però rinunciare del tutto alle temperature piacevoli e alla luce fino al tardo pomeriggio, per convolare a giuste nozze.

Non è difficile capire perché i matrimoni settembrini siano così quotati: esattamente come accade in primavera, anche in settembre, con l’avvicinarsi dell’autunno, che però non è ancora entrato nel vivo, le temperature non sono né troppo alte né troppo basse, e permettono dunque a tutti, agli sposi come anche agli invitati, di godersi la giornata senza sbuffare per il caldo. La sposa soprattutto, spesso sommersa sotto metri di taffetà e tulle, ma anche lo sposo, costretto in giacca e cravatta, così come gli invitati, possono trovare a dir poco fastidiose le temperature tropicali che si possono registrare nei mesi estivi, mesi che se per certi versi – la più bassa probabilità di precipitazioni, il sole splendente fino a tardi – possono essere particolarmente adatti per la celebrazione di un matrimonio, per altri versi sono sicuramente da sconsigliare. Qualcuno potrebbe obiettare che organizzare un matrimonio in settembre potrebbe sembrare un azzardo, perché potrebbe piovere o le temperature potrebbero calare improvvisamente, ma gli stessi rischi si possono avere in qualsiasi mese dell’anno, e per ovviare a questi problemi basta essere un po’ lungimiranti e predisporre uno spazio interno per il ricevimento che sia ampio, accogliente e ben decorato, in modo da non far pesare agli ospiti la permanenza coatta all’interno della sala in caso di freddo o brutto tempo.

Temperature a parte, l’autunno si presta ad essere scelto dalle coppie di sposi anche per i colori che lo caratterizzano e che assicurano una scenografia altamente suggestiva e naturale: le foglie sugli alberi che cominciano ad ingiallire, i prati che iniziano ad essere coperti di foglie rosse, tutto concorre a creare un’atmosfera davvero magica, regalando agli sposi il set perfetto per un matrimonio da sogno! E che dire delle bomboniere? Se si scelgono delle bomboniere per così dire stagionali, l’autunno può davvero offrire delle interessanti alternative: dai vasetti di marmellata da spalmare sui formaggi a degli oggetti a forma di foglia, magari in argento, l’autunno può davvero essere d’ispirazione!

Francesca Tessarollo
Prima Posizione Srl – web marketing agency


Share