Alle porte l’undicesima edizione di WBF, l’evento leader per l’IT & Telco business community, in scena il 22 aprile a Milano

Si terrà il 22 Aprile presso l’Ata Hotel Expo Fiera a Pero (Milano) l’undicesima edizione di WBF, il più autorevole appuntamento italiano che dal 2002 riunisce operatori, istituzioni e media per analizzare le evoluzioni tecnologiche delle infrastrutture ICT a supporto del business – www.wirelessforum.it


NGN e banda larga: a che punto siamo?
Le reti di nuova generazione (NGN), indispensabili per lo sviluppo “digitale” del Paese, saranno al centro del dibattito di WBF. Se in Italia l’interesse del pubblico su questo tema è grande e consolidato, negli ultimi anni anche l’attenzione del mondo della politica è aumentata, al tal punto che sono stati stanziati 800 milioni di finanziamento. Ma i fondi rimangono ad oggi congelati. Nel frattempo l’Europa dà il via libera per colmare il divario digitale in Lombardia: pronto un piano per portare nelle case la fibra ottica, a cui si aggiunge un protocollo d’intesa tra la Regione Lombardia e il Ministero dello Sviluppo Economico per ridurre il digital divide nel 2010 e creare una rete di nuova generazione. Con inizio dei lavori verso giugno, massimo settembre. Arriva anche il primo caso in Italia di notifica sulle NGN presentato all’Unione Europea da un ente pubblico italiano: la Provincia di Lucca si è candidata a diventare soggetto attuatore per una sperimentazione su scala nazionale. Importanti quindi le iniziative a livello locale, singolarmente meritevoli ma per lo più scollegate tra loro. Manca una strategia a livello centrale, che porti l’Italia a superare un ritardo inaccettabile nella modernizzazione delle infrastrutture di TLC rispetto ad altri Paesi Europei.
In occasione della sessione plenaria di WBF si farà il punto sullo stato dell’arte delle reti di nuova generazione in Italia e in Europa: in particolare, verranno analizzate le prospettive di sviluppo, focalizzando l’attenzione sugli aspetti operativi e di business e le previsioni di mercato, e verranno presentati i principali risultati del Programma di “Ricerca Infrastrutture e Servizi a Banda larga e Ultra Larga” (ISBUL) sullo sviluppo delle NGN.

Digital Cities: l’estensione ed evoluzione delle reti e i servizi ai cittadini
Il potenziamento e l’estensione dell’accesso alla connettività – con un arricchimento di servizi a costi sostenibili sul territorio – migliora la cooperazione e la comunicazione fra le organizzazioni pubbliche e il loro rapporto con i cittadini. Le città diventano sempre più digitali e competitive, offrendo ai cittadini servizi sempre più integrati.
È questo il secondo tema caldo che verrà affrontato nel corso della sessione plenaria di WBF. Si parlerà di interoperabilità tra strutture pubbliche e private che portano alla creazione di valore aggiunto sia per le reti WiFi esistenti sia per quelle di nuova implementazione. Importante approfondimento anche su Expo 2015, una grande opportunità per il mondo ICT, in considerazione degli impatti su progetti di digitalizzazione, controllo delle infrastrutture e migliore gestione delle Utility che il progetto richiederà.
Non mancheranno anche le case history su Municipal Wireless e Utilities, relative alla copertura wireless pubblica del territorio. In evidenza i progetti al servizio del cittadino, ma anche innovazione e infrastrutture per migliorare la competitività dei servizi di pubblica utilità: il progetto Banda Larga della Provincia di Milano, le Smart Cities – il futuro delle città frontaliere in Friuli Venezia Giulia e in Carinzia, il WiFi a Reggio Emilia, e i servizi di connettività per multiutility sul territorio di Brescia, Bergamo e Milano.

Non mancano le tematiche trattate nel corso delle conferenze pomeridiane.
Technologies & Solutions: standard, architetture e soluzioni per realizzare ed estendere reti wireless con business case profittevoli e un importante approfondimento dedicato allo stato dell’arte di Expo 2015 ed alle opportunità per il mondo ICT per capire gli impatti su progetti di digitalizzazione urbana, controllo delle infrastrutture e migliore gestione delle Utility. Green ICT: un approccio pratico su risparmio energetico e
sostenibilità per le tecnologie ICT, in particolar modo sulle strategie di riconversione più economiche e sostenibili e sull’impatto che esse hanno sulle scelte di investimento e sulla riduzione del TCO. Unified Communication: sessione dedicata alle soluzioni di Unified Communication & Collaboration, proprietarie e Open Source, dalle piattaforme infrastrutturali ai modelli di integrazione nei processi di comunicazione. Channel 2.0, come cambia l’ecosistema digitale: Unified Communication, Voice over IP, messaggistica istantanea, mobilità, networking: tutto un mondo di tecnologie e servizi sta rapidamente convergendo al centro del Web, con interessanti opportunità di business per il canale degli operatori. Cabling & Networking: il punto su reti, cablaggi, sicurezza, professionalità e certificazione degli operatori.

Keynotes Speaker
Fra i relatori di Istituzioni, Associazioni e Partner che hanno confermato la loro presenza a WBF, vi segnaliamo:
Fulvio Ananasso, Direttore Studi, Ricerche e Formazione, AGCOM
Roberto Bernardis, Program Manager, BIC Incubatori FVG
Cristina Bonera, Consigliere, ASSOTEL – Associazione Operatori Telefonia & Telematica
Giovanni Cancellieri, Presidente, CReSM – Centro Radioelettrico Sperimentale G. Marconi
Eugenio Capra, Dipartimento di Elettronica e Informazione, Politecnico Milano
Massimiliano Cassinelli, Connessioni & Cablaggi – Il Sole 24 Ore Business Media
Maurizio Del Corso, Direttore responsabile, Rivista “Firmware”
Gabriele Falciasecca, Presidente, Lepida S.p.A. – associato AssinterItalia
Claudio Ferrara, Giornalista, e-Gov Magazine
Enrico Frascari, Direttore ICT, Expo 2015 S.p.A.
Oreste Galasso, AD, Selene- Gruppo A2A
Eros Guareschi, Dirigente Sistemi Informativi, Comune di Reggio Emilia
Leonardo Kosarew, Direttore relazioni internazionali e Progetto Banda Larga, Provincia di Milano
Marco Maria Lorusso, Responsabile redazione, Top Trade Informatica
Fabio Magrino, Direttore Responsabile, BELTEL
Arturo Manera, Vice Presidente, ANPCI – Associazione Nazionale Piccoli Comuni d’Italia
Mario Massone, Fondatore, Forum UCC
Massimo Alessio Mauri, Responsabile Gruppo Facility, CINECA
Gaetano Montingelli, Direttore Generale, ASSOTEL – Associazione Operatori Telefonia & Telematica
Riccardo Mortillaro, Divisione nuove tecnologie, responsabile gestione e sviluppo rete partner, Cdc
Sabrina Mossenta, Partnerships Manager, Viadeo.com Italia
Alessio Pennasilico, Security Evangelist, AIPSI – Associazione italiana Professionisti Sicurezza Informatica
Daniela Rao, Tlc Research Director, IDC Italia e VP, ANFoV
Fulvio Sarzana di S. Ippolito, Avvocato, Studio Legale Sarzana e Associati
Fabio Spagnuolo, Segretario, Associazione Anti Digital Divide

La partecipazione a WBF – gratuita previa registrazione sul sito – è riservata agli operatori del settore, sino ad esaurimento posti. Per la registrazione online: www.wirelessforum.it

Informazioni su WIRELESS
Dal 2000, WIRELESS è il punto di riferimento italiano della filiera di operatori nel settore delle tecnologie ICT, in particolare wireless – mobile e multimedia. WIRELESS anticipa scenari e soluzioni, offre occasioni di dibattito, confronto, scambio commerciale e networking tra aziende.
WIRELESS è il partner ideale per disegnare, organizzare e realizzare eventi B2B di successo nel settore delle tecnologie ICT e multimedia.
Nel 2009 sono stati organizzati cinque grandi eventi totalizzando oltre 12.000 visitatori e 310 aziende partecipanti, più di un milione di pagine web viste e 400.000 visitatori unici, 4.300 nuovi nominativi inseriti nel database.

Contatti:

Media Relation
Michela Gnemmi
mgnemmi@gowireless.it
Cell +39 329 9020204

Event Manager
Alessia Massari
amassari@gowireless.it
Cell +39 340 0695514

WIRELESS Srl
Via Monte Rosa, 11
20149 MILANO – Italy
Tel +39 02 48100306


Share