Grandi consensi per il vernissage inaugurale della mostra Biennale Milano, presentata da Vittorio Sgarbi, con l’organizzazione del manager della cultura Salvo Nugnes. L’evento inaugurale si è svolto il 5 settembre presso due diverse sedi a Milano: lo Spazio Tadini, in via Niccolò Jommelli 24, e la Milano Art Gallery, in via Alessi 11. L’esposizione durerà fino all’1 ottobre 2015. Tra gli artisti di spicco in esposizione c’è il pittore Nenad Vlajčić, con la sua poetica arte figurativa.

Sullo stile espressivo che lo caratterizza, è stato commentato: “Vlajčić dipinge con forte e acuto spirito d’osservazione e con una capacità introspettiva pervasa da profonde tensioni emotive ed esistenziali. I suoi dipinti sembrano riportarci a sonorità care al nostro cuore, all’insegna del risveglio percettivo e sensoriale. Il suo carisma creativo si traduce in un’arte autentica e ispirata, spontanea e genuina, priva di artifici sofisticati, che segue i propri ideali estetici, senza nulla concedere al superfluo e al ridondante”.

Inoltre, è stato scritto: “Guardare le creazioni pittoriche di Vlajčić, significa immergersi e tuffarsi in un mare di intense emozioni, suscitate dalla bellezza e dalla suggestione degli scenari evocati, con una tavolozza cromatica ricca e intensa di sfumature e partiture tonali variegate”.


Share