Come funziona? Geniale… si tratta di una tecnica utilizzata da alcuni anni, soprattutto all’estero, nell’ambito commerciale, denominata “Bluetooth Proximity Marketing”. La stessa tecnica è stata adattata per trasmettere gratuitamente, immediatamente ed ecologicamente informazioni alla comunità.
Premesso che oggi il telefono cellulare è il dispositivo elettronico più utilizzato in assoluto ed è l’oggetto che viene sempre portato con se, anche più di un orologio o un portafoglio. E’ ideale quindi, dare la possibilità all’utente di poter scaricare le informazioni sul proprio cellulare per poi poterle consultare comodamente in qualsiasi momento, ovunque, anche senza una connessione internet. Non solo, questa tecnica è l’unica che permette una diffusione “virale”. Una qualsiasi informazione su carta non può essere duplicata e diffusa dagli utenti che l’hanno ricevuta, con Bluejournal chiunque riceva una copia del giornale virtuale può trasmetterlo a sua volta ad amici, parenti o colleghi, gratuitamente, sempre utilizzando il bluetooth del proprio cellulare.
Chiunque abbia un’informazione utile alla comunità può scrivere un articolo, con tanto di titolo e fotografia, Un ente (solitamente un’associazione) fa da supervisore per la pubblicazione locale e se ritiene l’informazione di pubblico interesse autorizza la pubblicazione. L’articolo viene immediatamente inserito nel giornale che viene trasmesso gratuitamente da tutti gli hotspot del paese.
L’hotspot è un qualsiasi negozio, bar, giornalaio, studio medico ecc. dotato di un computer connesso ad internet che automaticamente trasmette il giornale ai passanti tramite bluetooth.
Tutto il meccanismo è velocissimo, gratuito e quasi del tutto automatico, si pensi che una notizia inserita da un utente, nel giro di pochi minuti può essere trasmessa attraverso decine di hotspot a centinaia o migliaia di utenti. Insomma una piccola rivoluzione in fatto di diffusione delle informazioni.
Se vuoi conoscere tutte le potenzialità del sistema o vuoi entrarne a far parte vai sul sito www.bluejournal.it


Share