Ha ottenuto grande successo il vernissage della mostra collettiva organizzata dal manager della cultura e presidente di “Spoleto Arte” Salvo Nugnes dal 9 maggio al 4 giugno 2015, intitolata “Contemporary Art Expo”, che ha visto come ospite d’onore il Prof. Vittorio Sgarbi, protagonista anche di un’interessante visita guidata presso lo storico Museo Gipsoteca Canova, alla scoperta delle magnifiche sculture del celebre maestro neoclassico Antonio Canova, nativo del luogo.

Nel selezionato novero degli artisti in esposizione rientra Maria Pia Severi, artefice di una serie di suggestive fotografie, frutto del suo vivace estro creativo, scattando senza sosta, guidata dall’istinto e dalle sensazioni più immediate. Infatti, ella non si sofferma a immortalare le immagini in modo convenzionale, ma sviluppa una ricerca atipica e non convenzionale, volutamente distante dai canoni più ferrei e rigidi della tradizione fotografica più classica.

Osservando le sue creazioni, lo spettatore comprende che per la Severi, la fotografia è l’occhio, il filtro, il mezzo per vedere e capire la realtà che la circonda, che viene poi rivisitata e riformulata con un parametro espressivo di sorprendente e coinvolgente composizione di coreografico impatto visivo, per conquistare l’osservatore e condurlo all’interno di un viaggio avvincente tra sogno e realtà. A Possagno le protagoniste dei suoi dinamici scatti d’autore sono le donne famose, le icone di bellezza più ammalianti, immortalate in tutto il loro fascino intrigante.


Share