“Scopri il tuo viaggio ideale” recita lo slogan sulla homepage di Mozie (www.mozie.it), un sito online da pochi mesi, ma già visitato da migliaia di utenti in cerca di idee di viaggio. Perché questo è ciò che fa Mozie: trova le destinazioni migliori secondo le esigenze di chi lo interpella. E lo fa attraverso un algoritmo capace di analizzare e confrontare un numero enorme di dati riguardanti alberghi e mezzi di trasporto, così da offrire una panoramica dei luoghi realmente raggiungibili. L’utente da parte sua avrà un solo compito: impostare il proprio budget di viaggio e la durata della vacanza desiderata, per poi lasciarsi ispirare dalle soluzioni proposte dall’app e dalle guide di viaggio che arricchiscono ogni destinazione.

L’innovazione, per il team romano che sviluppa e promuove Mozie, parte dall’inversione del paradigma dell’organizzazione del viaggio per proporre un servizio unico nel suo genere. I siti di booking tradizionale presuppongono che l’utente abbia già un’idea piuttosto chiara di dove andare, Mozie al contrario assiste il viaggiatore in una fase ancora poco esplorata dagli strumenti offerti dal web, ovvero la scelta della meta.

Ma questo è solo il primo passo di un progetto ambizioso. Il team è al lavoro per arricchire l’applicazione di un sistema di booking che parta dal suggerimento delle soluzioni di trasporto e alloggio migliori per le esigenze di budget e tempo libero dell’utente. In altre parole Mozie non solo suggerirà le mete di viaggio maggiormente “alla portata”, ma anche il modo migliore per raggiungerle e la location in cui soggiornare. Il tutto, ovviamente, sarà poi prenotabile online direttamente tramite la piattaforma.

 

 


Share