La popolare Amanda Lear, personalità a tutto tondo con fama internazionale consolidata da una lunga carriera di successi, sarà protagonista di una mostra pittorica dal titolo “Passioni”, allestita presso l’esclusiva “Milano Art Gallery“, in Calle dei Cerchieri, zona Dorsoduro, posizione centralissima di Venezia, che si terrà dal 13 giugno al 14 luglio 2015. L’iniziativa, che sta già attirando l’attenzione da parte dell’opinione pubblica, oltre che degli addetti di settore, è organizzata dal manager della cultura Salvo Nugnes. Il vernissage inaugurale è fissato per sabato 13 giugno alle ore 18.00.

 

Nel commentarne la vocazione artistica, il critico Achille Bonito Oliva ha rimarcato come Amanda Lear “Abbia anche l’intento di affermare la sua presenza in quanto donna nel mondo dell’arte, per tanto tempo dominato da una concezione maschilista. La sua arte appare liberatoria e disinibitoria, in un’alchimia che attira“.

 

Philippe Daverio invece racconta: “Amanda veniva spesso da me in galleria. I suoi dipinti corrispondono appieno alla sua singolare e intensa vita. La sua arte è originale e spiritosa. È un personaggio molto creativo e molto alternativo, che ha qualcosa di geniale“.

 

L’organizzatore Salvo Nugnes dice: “Amanda si interroga di continuo, si rinnova e cambia sempre, è curiosa di indagare gli orizzonti infiniti, che si celano oltre e al di là del visibile. Sente e recepisce la meraviglia dell’arte e la percorre ponendosi domande e cercandone le risposte, nell’intento di sondare l’anima del mondo e trovare la luce, che la illumina“.


Share