Grandi consensi durante il vernissage della mostra “Miami meets Milano” ospitata dall’1 al 6 dicembre 2015, presso il rinomato Hotel Victor di Miami, in Ocean Drive, con la gestione organizzativa del manager della cultura Salvo Nugnes. Personaggi di spicco hanno espresso positivi apprezzamenti per l’evento, dal console Barattolo al ministro Gentiloni, dal Sgarbi al presidente Maroni, dai sindaci delle rispettive città al trio il Volo, che ha conquistato tanti fans anche in America.

Nel parlare dell’iniziativa, maroni ha detto “Milano e la Lombardia si sono affermati in tutto il mondo, come punto di riferimento per l’arte, la musica, la moda il design. Un patrimonio culturale di inestimabile valore per il nostro territorio, motivo d’orgoglio per me, che ho l’onore di presiedere questa splendida regione e per tutti i cittadini lombardi. Colgo l’occasione, per fare un invito a tutti i cittadini di Miami: venite a visitare Milano e gli altri gioielli di Lombardia, a partire dai nostri dieci siti Unesco. Ne rimarrete incantati”.

L’organizzatore Salvo Nugnes, spiega “L’idea di progettare una situazione espositiva, congiungendo simbolicamente Miami e Milano, non è assolutamente casuale. Miami, è una parte fondamentale della vecchia America. In essa, si ritrovano insieme, in perfetta fusione, passato e presente, antico e moderno, tradizione e innovazione. Milano, è un cuore e un fulcro importantissimo. Entrambe, sono da sempre dei pilastri e delle roccaforti, per la promozione dell’arte e della cultura, a livello mondiale. Così sono partito, con entusiasmo, in questa nuova -sfida- organizzativa”.


Share