E’ obbligo del Medico Competente comunicare all’INAIL le informazioni in merito ai dati sanitari e di rischio dei lavoratori presenti in azienda, così come sancito dal Testo Unico per la Sicurezza (D.Lgs 81/2008).

 

In base alla normativa attuale è stabilito che l’invio delle informazioni all’INAIL sia effettuato in modalità telematica, utilizzando la piattaforma presente sul portale dell’Istituto, entro il 31 marzo 2016.

 

L’allegato 3b  del TUS, intitolato “Informazioni relative ai dati aggregati sanitari e di rischio dei lavoratori sottoposti a sorveglianza sanitaria”, contiene i contenuti minimi che il Medico competente deve comunicare come:

 

  • i dati identificativi dell’azienda;
  • gli infortuni rilevati e correttamente denunciati;
  • i protocolli sanitari che sono stati utilizzati;
  • i giudizi di idoneità al lavoro stabiliti dal medico competente;
  • i dati identificativi del medico competente;
  • i rischi a cui vengono esposti i lavoratori durante lo svolgimento della loro mansione;
  • le malattie professionali (tra cui anche lo stress lavoro-correlato) segnalate dai lavoratori.

Corso primo soccorso su Impresa8108


Share