Un tool gratuito consente ai marchi di navigare in oltre 1.900 nuove richieste per i gTLD  

 

              

MarkMonitor®, leader mondiale nel settore della protezione del marchio aziendale, hapresentato un database gratuito di domini di primo livello generici (gTLD), ideato per aiutare i marchi a capire gli effetti delle nuove domande per i gTLD. Gli utenti del database possono esaminare i dati forniti dalla Internet Corporation for Assigned Names and Numbers (ICANN) per individuare le richieste sottoscritte di loro interesse ed elaborare una strategia per la protezione del proprio marchio.

 

“Il nuovo programma gTLD rappresenta una storica espansione dello spazio dei domini Internet e sottopone una serie di aspetti e domande ai marchi che cercano di capire quali effetti avranno i nuovi gTLD sulla loro proprietà intellettuale e sui portfolio di domini”, ha dichiarato Frederick Felman, Chief Marketing Officer di MarkMonitor. “Siamo impegnati a tutelare i marchi on-line e il nostro database di gTLD è uno dei tanti modi per assistere i marchi in questo processo”.

 

I marchi possono usare il database di gTLD di MarkMonitor per individuare le richieste che influiscono sulla loro proprietà intellettuale e sui metodi adottati per svolgere le proprie attività su Internet. Il database consente di trovare con facilità qualsiasi informazione pubblica, tra cui gTLD, nome del richiedente, contatti e scopo della richiesta. I clienti di MarkMonitor potranno accedere anche ad alcune funzioni avanzate (es. rapporti personalizzati). MarkMonitor aggiungerà altre informazioni in un secondo tempo, ad esempio categoria, una breve descrizione del gTLD, una valutazione dei rischi, analogie con altre applicazioni e fornitore della infrastruttura.

 

Secondo quanto stabilito dall’ICANN per il nuovo programma gTLD, il titolare dei diritti che individua un problema con una richiesta può presentare le proprie osservazioni o obiezioni formali alla ICANN. Le osservazioni presentate entro i primi 60 giorni verranno esaminate da alcuni valutatori; si consiglia pertanto di agire con sollecitudine. MarkMonitor raccomanda alle società che utilizzano il processo gTLD di collaborare a stretto contatto con le rispettive associazioni di categoria per presentare obiezioni comuni nei casi in cui un concorrente abbia inoltrato domanda per un termine generico che intende utilizzare come TLD chiuso.

 

Prezzi e disponibilità

L’accesso al database di MarkMonitor è gratuito; visitare https://www.markmonitor.com/gtlddatabase . I clienti esistenti possono accedere a funzioni avanzate attraverso l’apposito portale di MarkMonitor.


Share