Il numero di infissi in ferro a Lecce è stimato in notevole aumento, ciò per via di una serie di caratteristiche fisiche ed estetiche capaci di renderli apprezzati per le chiusure delle abitazioni. Tra i vantaggi garantiti dai serramenti in ferro vi è la facilità di gestione; si tratta di strumenti, infatti, che non necessitano di particolare attenzione nella manutenzione e che fanno della solidità nel tempo una delle peculiarità più ambite. Ciò nonostante, anche porte, finestre e persiane in ferro, acciaio, alluminio hanno bisogno di alcuni provvedimenti, affinché venga tutelato il loro stato di conservazione.

Come è facilmente intuibile, il maggior rischio a cui sono esposti i serramenti in ferro è quello dell’ossidazione, ovvero che si arrugginiscano. È necessario che non vi sia un contatto diretto tra il metallo e l’ossigeno presente nell’aria e per fare ciò è sufficiente zincare o cromare l’infisso; ciò consente inoltre di personalizzarlo e di dare al cancello o al portone un aspetto più conforme all’arredamento di casa. La zincatura o la cromatura è chiaramente sottoposta a degradazione, è dunque necessario ripetere la procedura non appena si rendono visibili le usure del tempo, si parla comunque di un intervallo di tempo piuttosto lungo (anche una decina di anni). Per una maggior sicurezza è consigliabile poi ricoprire l’infisso attraverso un materiale polimerico come ad esempio la plastica, per assicurarsi una tenuta oltre decennale e garantire prestazioni ottimali del serramento. Per evitare problemi relativi al telaio di porte e finestre è consigliabile oliare gli ingranaggi, soprattutto quelli degli infissi esterni che, in quanto tali, sono particolarmente esposti al degrado e al deterioramento.


Share