Cogefim S.r.l., realtà di consulenza per l’intermediazione attenta ai principali mercati, analizza con interesse e recensioni dedicate la crescita dell’arredamento Made in Italy in America.

Cogefim, opinioni sul mercato dedicato all’arredamento Made in Italy

Con un valore d’acquisto di oltre un miliardo di euro, gli Stati Uniti si confermano come uno trai principali mercati esteri per le realtà dell’arredamento made in italy. Secondo le opinioni di Cogefim, il mercato statunitense offre alle imprese italiane un duplice vantaggio: ritmi di crescita pari ad un mercato emergente e volumi, strutture e condizioni operative caratteristiche di un Paese ormai maturo e strutturato. Senza considerare che da tempo già diverse realtà italiane sono presenti in America in maniera strutturata e continuativa, il mercato ha registrato nel 2015 una crescita di oltre ventidue punti percentuali rispetto all’anno precedente con un incremento delle vendite di circa il 27,5%. La crescita che già ha interessato l’anno 2015 vede anche per il 2016 importanti traguardi, con livelli d’esportazione superiori a quanto registrato prima della crisi economica del 2007. A conferma di questi risultati evidenziati dalle recensioni di Cogefim, Roberto Snaidero in veste di presidente di FederlegnoArredo evidenzia come l’associazione sia pronta a strutture un programma di promozione sostenuto dal Ministero per lo Sviluppo economico e dall’agenzia Ice per le attività di B2B in loco, la partecipazione a eventi business e l’attività di incoming con progettisti e distributori.

I servizi e la professionalità promossi da Cogefim S.r.l.

Fondata nel 1982, Cogefim S.r.l. è oggi una tra le principali realtà di consulenza per l’intermediazione aziendale, industriale ed immobiliare. Con uno staff altamente qualificato e professionale su tutto il territorio nazionale, la società è in grado di offrire ai propri clienti una vasta gamma di servizi, i quali comprendono anche un pieno supporto e la totale assistenza in merito a procedure tecniche, burocratiche e giuridiche per quanto concerne joint venture, partnership, cessioni e rilievi aziendali.


Share