Secondo una ricerca condotta da Facebook Data Team del 2014, gli italiani sembrebbero campioni di viaggi a lungo raggio durante la luna di miele, al secondo posto nella classifica mondiale. Le coppie italiane viaggiano in media più di 5000 km per trascorrere la luna di miele dei loro sogni. Primi sono i sudcoreani che scelgono mediamente viaggi da più di 6.000 km.
Il Brasile è nella top ten delle principali destinazioni mondiali per la luna di miele.
Tra le mete brasiliane più romantiche per gli sposi c’è la citta di Gramado, piccolo centro a 2 ore da Porto Alegre, incastonata tra le montagne di Rio Grande do Sul. Affascinante, accogliente, bella, pittoresca, Gramado è il posto giusto per chi cerca qualcosa di diverso dalle grandi città brasiliane, con alcune deliziose sorprese.
La città è il punto di partenza per itinerari turistici sulle montagne della Serra Gaucha e per visite a una delle numerose aziende vinicole della zona. Il Brasile infatti è uno dei principali produttori di vino del Sudamerica.
Per i più golosi, questa è la città ideale. Si trovano più di venti produttori di cioccolato in questa regione ed è davvero difficile riconoscere la migliore.
Ci sono molti musei caratteristici come quello delle cere con la riproduzione di Lady Gaga e Amy Winehouse e l’Hollywood Dream Cars con una collezione che comprende modelli degli anni ’30 agli anni ’80 in perfette condizioni.
Altra attrazione è il Mini Mundo con le miniature dei simboli delle città più importanti dell’Europa come il Vaticano, la Torre di Londra, la Torre Eiffel, il Castello Neuschwenstein e molti altri monumenti famosi.
All’interno del Parco Knorr si trova il villaggio di Babbo Natale che è valso a Gramado il titolo di capitale mondiale del Natale perché qui si festeggia quello più lungo del mondo, dal 1 novembre al 13 gennaio. Tutta la città prende parte all’organizzazione. I preparativi iniziano mesi prima, in modo che tutte le strade siano pronte ad offrire una vera atmosfera natalizia con addobbi e luci tipiche natalizie, ma con il clima caldo del Brasile. Attrazione di tutti i cittadini e dei visitatori è il grande albero alto 8 metri, posto all’entrata della città.
A Canela, poco distante da Gramado, si trova Castelinho, uno dei primi edifici del luogo costruito più di cento anni fa senza alcun chiodo o parte in ferro. Tutto è stato costruito come un puzzle tridimensionale gigante. Ora questo luogo è un museo, dove i visitatori possono sperimentare dal vivo come era la città un secolo fa.
Imperdibile è la visita al Parco Caracol, a soli 7 Km da Canela. Gli innamorati possono scambiarsi promesse d’amore durante la visita alla cascata Veu de Noiva, la cui caduta, di 131 mt di altezza, forma una sorta di velo da sposa in un incantevole anfiteatro di rocce vulcaniche, formando un paesaggio di inimmaginabile bellezza. Per vederla dall’alto è possibile prendere la funivia da cui si può ammirare un panorama mozzafiato. Per ritornare a valle i più audaci avranno la possibiltà di percorrere una gigantesca scala di quasi mille gradini (130 mt equivalenti a 47 piani) per raggiungere le acque del lago, dove rinfrescarsi prima di iniziare il Thilha do silencio, un romantico sentiero immersi totalmente tra i suoni e i profumi della natura.

Per maggiori informazioni sul Brasile si prega di visitare il sito www.visitbrasil.com


Share