Sherwin-Williams Italy ha scelto l’autorevole obiettivo di Luca Capuano per gli scatti della nuova campagna fotografica “Sayerlack World”, con lo scopo di fissare gli spazi, le persone e i loro ritmi, l’ambiente e le quinte dove ogni giorno i prodotti e le soluzioni Sayerlack vengono ideati e realizzati. Distillando in un insieme di pose il prestigio dell’innovazione, l’animazione della creatività, l’autorità del rigore, Luca Capuano ha teorizzato, dipanandolo, un fil rouge rintracciabile anche nel solo bagliore serico emesso da una latta vuota. Divagando e posando l’occhio da maestro, in un ambiente che ha influenzato intensamente la visitazione delle sue suggestioni.

Luca Capuano classe ’74, influente fotografo d’architettura industriale, ha partecipato a progetti d’architettura di grande interesse di concerto con prestigiose case editrici, musei, riviste di settore, realizzando inoltre importanti reportage per l’UNESCO e per il Ministero dei Beni Artistici e Culturali. E’ docente all’ISIA di Urbino e allo IED di Roma.

La fotografia industriale esamina il mondo del lavoro immortalando i differenti processi lavorativi e i luoghi di produzione, con lo scopo di farne emergere la componente emozionale.
Per chi si occupa di questo genere fotografico non esistono immagini poco attraenti ma solo soggetti comprensibili attraverso differenti codici d’interpretazione. Prediligendo il dettaglio, la missione finale di questo stile è quello di non far mai perdere all’immagine la sua naturale credibilità.

Nell’intervista realizzata nel backstage dello shooting, Capuano ci ha raccontato il proprio lavoro, la passione per la fotografia industriale.
La prima domanda che gli è stata posta verteva sui cambiamenti della fotografia industriale negli ultimi anni. Ci è stato spiegato cosa s’intenda prima di tutto per fotografia industriale.
Questo termine si riferisce a un genere di committenza, riferibile all’ambito professionale, con codici visivi ben definiti che posso essere utilizzati anche in campo artistico.

<< Allora prima bisogna intendersi su che cos’è la fotografia industriale. Quella industriale è una fotografia di committenza quindi riconducibile all’ambito professionale. Il sistema di
codici visivi utilizzato può essere usato da tanti altri mondi compreso quello dell’arte.>>

Capuano prosegue dicendo che negli anni il panorama non è cambiato perché il mondo da cui prende ispirazione è rimasto invariato.
Nella seconda domanda abbiamo cercato di comprendere come procede il lavoro creativo una volta scelto il soggetto. Per arrivare allo scatto finale il soggetto viene declinato grazie alla grammatica dell’immagine, che si avvale di strumenti quali il fuoco, l’inquadratura e il contrasto che servono a far acquisire all’immagine il significato desiderato.
Luca Capuano, che collabora dal 2003 con l’azienda, e stato suggestionato in questo progetto dalla relazione tra il luogo denso di segni e processi creativi e l’importanza che assume per chi lo abita quotidianamente.

Ovunque nel mondo e qualunque sia la superficie da verniciare, Sherwin-Williams fornisce soluzioni innovative che garantiscono i risultati migliori.
Vocazione all’innovazione e alla sostenibilità, forza tecnologica, impegno in ricerca e sviluppo, capacità di ascoltare e servire i mercati con soluzioni all’avanguardia, efficaci e sicure: Sherwin-Williams Italy è oggi il punto di riferimento del mercato delle finiture per legno, vetro, metallo e plastica, attraverso riconosciuti brand internazionali.
Nel 2010 il colosso americano delle vernici The Sherwin-Williams Company ha acquistato Sayerlack e Becker Acroma che deteneva anche il marchio Oece, creando un leader globale nelle vernici per legno.
The Sherwin-Williams Company, che occupa più di 30.000 persone, è la prima azienda di vernici negli Stati Uniti e la terza nel mondo. Dal 1 gennaio 2013 le due entità legali Sayerlack S.r.l. e SWIC sono diventate un’unica società: Sherwin-Williams Italy S.r.l.
Sherwin-Williams Italy conta tre stabilimenti produttivi in Italia: Pianoro (BO), Mariano Comense (CO) e Cavezzo (MO), e distribuisce i propri prodotti in oltre 80 paesi del mondo, al servizio di oltre 40.000 clienti.
L’azienda sviluppa, produce e distribuisce i propri prodotti a marchio Sayerlack, Linea Blu, Oece e Sherwin-Williams.
Sayerlack è un marchio di Sherwin-Williams Italy, da 60 anni sinonimo di soluzioni innovative per il trattamento e la finitura del legno.
I prodotti Sayerlack si distinguono grazie a una consolidata tradizione e ad una forte componente innovativa. Nel 1988, grazie a importanti interventi in tecnologia e ricerca e sviluppo, Sayerlack è stata la prima azienda in Italia a produrre vernici per legno all’acqua. I risultati raggiunti in termini di compatibilità ambientale, performance e innovazione, garantiscono oggi a Sayerlack la leadership nel mercato europeo delle vernici per legno.
Sayerlack è il marchio in grado di soddisfare le esigenze di tutti i settori esistenti nell’industria del legno – dall’arredamento alla falegnameria, dalle strutture per esterni ai mobili da giardino, dai cantieri navali all’edilizia, dal settore automobilistico agli strumenti musicali – del vetro, del metallo e della plastica.

 

 

Direzione Marketing
SHERWIN-WILLIAMS ITALY S.R.L.

Contatto:
Maria Teresa Ruzzi

Via del Fiffo, 12
40065 Pianoro (Bologna) – Italia
tel. +39 051 770511 – fax +39 051 777437
mruzzi@sherwin.com – www.sayerlack.com


Share