Starter kit per un’introduzione semplice e veloce a IO-Link

Fujitsu Semiconductor Europe ha presentato lo starter kit IO-Link, appositamente ideato per far conoscere in modo semplice e veloce ai progettisti di soluzioni di automazione tutti gli aspetti di IO-Link e per supportare la comunicazione IO-Link nelle modalità master e slave. La scheda è stata sviluppata in collaborazione con Technology Management Group (TMG) e Zentrum Mikroelektronik Dresden AG (ZMDI).


IO-Link è un protocollo di comunicazione aperto utilizzato nella tecnologia di automazione per connettere sensori e attuatori a un sistema master (PLC) conformemente alla norma IEC 61131. Lo standard IO-Link soddisfa la crescente richiesta di un numero sempre maggiore di funzionalità, tra cui identificazione, parametrizzazione e diagnostica, anche per sensori e attuatori miniaturizzati. Questa soluzione indipendente dal bus di campo, altamente flessibile è molto facile da installare e può essere integrata velocemente nelle soluzioni di automazione esistenti.

Lo starter kit di Fujitsu è costituito da una scheda basata su microcontrollore, la scheda adattatore IO-Link e una versione di valutazione dello stack di protocollo IO-Link sviluppato da TMG.

Scheda base con microcontrollore
La scheda base SK-16FX-EUROSCOPE è basata sulla piattaforma di microcontrollore a 16 bit scalabili serie 16FX di Fujitsu e viene utilizzata per valutare le proprietà dei microcontrollori. Oltre alla MCU MB96F348H, la scheda presenta interfacce UART, USB e CAN ad alta velocità, strisce di contatto che rendono tutti i pin del microcontrollore facilmente accessibili, display a segmenti e pulsanti. La dotazione include anche l’ambiente di sviluppo completo con compilatore, linker, programmatore flash, GUI e il debugger on-chip Euroscope Lite.

Scheda adattatore
La scheda adattatore ADA-16FX-IOLINK-ZDMI è una soluzione economica, dotata di interfaccia IO-Link per la scheda base di microcontrollore. Il core della scheda è il ricetrasmettitore ad alta tensione IO-Link ZIOL2401 sviluppato da ZMDI ed è l’unico IC IO-Link attualmente sul mercato che supporta non solo porte master IO-Link e porte dispositivo IO-Link, ma anche le applicazioni di I/O standard. Questo è possibile grazie al chip ZIOL2401 che presenta un innovativo driver IO-Link a due canali e un convertitore DC/DC fino a 15V. I driver IO-Link sono programmabili, slew rate incluso, e sono dotati di funzioni diagnostiche complete e di un sensore della temperatura. La scheda presenta anche un convertitore da 24V e jumper per una vasta gamma di impostazioni di configurazione.

Stack IO-Link e interprete IODD
TMG Karlsruhe ha creato il pacchetto software (master IO-Link, stack di protocollo del dispositivo e device tool IO-Link) che costituisce l’elemento centrale di tutta la soluzione. Gli stack di protocollo, scritti interamente in ANSI-C, supportano tutte le funzioni IO-Link (secondo le specifiche 1.0 e 1.1) e presentato una struttura modulare. Particolare importanza è stata data alla netta separazione tra stack di protocollo, applicazione e hardware in modo da garantire che il software possa essere facilmente adattato all’applicazione del cliente. Il device tool IO-Link consente ai dispositivi IO-Link di funzionare mediante la descrizione dei dispositivi in XML (IODD). Il software è compreso nello starter kit sia in versione demo che come libreria di valutazione.

Grazie alla collaborazione di Fujitsu con ZMDI e TMG, gli utenti possono avvalersi dell’assistenza di alta qualità offerta da queste aziende.

Lo starter kit IO-Link di Fujitsu verrà presentato all’edizione 2010 della SPS/IPC/DRIVES presso lo stand della PNO (padiglione 6, stand 210). Le schede possono essere ordinate da subito (metà novembre 2010).
Fujitsu sta sviluppano altri tool IO-Link, tra cui un gateway IO-Link/CAN, che saranno disponibili a breve.

Fine…..(PR993)

A proposito di Fujitsu Semiconductor Europe
Fujitsu Semiconductor Europe è uno dei maggiori fornitori mondiali di prodotti basati su semiconduttori. L’azienda offre soluzioni avanzate di sistema per i mercati automotive, TV digitale, telefonia mobile, networking e per applicazioni industriali. Gli ingegneri che lavorano nei centri di progettazione dedicati ai microcontroller, ai controller grafici, ai prodotti mixed-signal, wireless, IC multimedia e ai prodotti ASIC operano a stretto contatto con i team di marketing e vendita dell’area EMEA di Fujitsu Semiconductor per aiutare i clienti a soddisfare le proprie esigenze di sviluppo sistemistico.
Questo approccio alle soluzioni è supportato da un ampio spettro di dispositivi avanzati a semiconduttore, di IP e di blocchi costruttivi.
Per maggiori informazioni, consultare il sito: http://emea.fujitsu.com/semiconductor

Informazioni su ZMDI
Zentrum Mikroelektronik Dresden AG, fondata nel 1961, è un’azienda leader nella fornitura di circuiti integrati analogici e a segnali misti innovativi, robusti, molto precisi ed economici, in grado di garantire la massima efficienza energetica in diversi settori: automotive, apparecchiature medicali mobili, automazione industriale e beni di consumo. ZMDI sviluppa e commercializza circuiti ASIC (Application-Specific Integrated Circuit) e ASSP (Application-Specific Standard Product) che sono adatti per temperature e tensioni elevate e garantiscono bassissimi livelli di consumo. Grazie alla sua vasta esperienza nello sviluppo di circuiti, ZMDI può offrire circuiti integrati che operano con temperature fino a +160°C e con tensioni comprese tra 0,85V e 40V. ZMDI ha sede a Dresda e dà lavoro a 280 persone in tutto il mondo. I centri di progettazione dei chip si trovano a Dresda, Stoccarda, Varna (Bulgaria) e Madison (Wisconsin).
Sito: www.zmdi.com

Informazioni su TMG
TMG Technologie und Engineering GmbH, fondata a Karlsruhe nel 1987, possiede una vasta esperienza in campo tecnologico. TMG è un importante fornitore di servizi nel settore della tecnologia di comunicazione industriale, in particolare IO-Link. TMG utilizza una sua tecnologia IO-Link e i suoi sviluppi hanno dato un notevole contributo alla interoperabilità e alla qualità di IO-Link. TMG usa suoi stack master e dispositivi e suoi tool di sviluppo (interprete IODD).
Sito: www.tmg-karlsruhe.de


Share