Durante la stagione estiva in particolare, sono diversi gli eventi che interessano le grandi città: concerti, manifestazioni sportive o spettacoli di varia natura che si svolgono soprattutto negli spazi aperti.

I concerti estivi ad esempio vengono seguiti da migliaia di persone e il grande afflusso ha come prima conseguenza l’elevata produzione di rifiuti che non sempre vengono destinati negli appositi contenitori per la raccolta.

Lo smaltimento dei rifiuti a Roma ad esempio, durante l’estate ricca di eventi che coinvolgono parecchie persone, diventa fondamentale per le ditte specializzate perchè è forma di lavoro e guadagno, mentre per gli organizzatori delle manifestazioni di concerti diventa quindi un punto fondamentale  per le ditte specializzate e viene considerato un’ importante forma di lavoro e di guadagno, mentre per  gli organizzatori dell’evento ci sono  numerose pratiche burocratiche da sbrigare relativamente allo smaltimento rifiuti.

Chi si occupa di organizzare tali eventi può occuparsi dello smaltimento dei relativi rifiuti nello spazio adibito in due modi: indipendente, ossia affidarlo a dei volontari che però dovranno garantire un lavoro impeccabile al pari dei professionisti del settore, oppure rivolgersi ad una ditta di smaltimento che effettuerà il lavoro con conseguente pagamento dell’intervento.

Come funziona la raccolta dei rifiuti

La differenza in questi casi la fa la tipologia dell’evento stesso, ad esempio se è in programma un concerto di vasco Rossi o un’importante partita di calcio e il luogo di svolgimento è di notevoli dimensioni in genere ci si affida alla società che normalmente si occupa della pulizia cittadina quotidianamente..

Nel caso di eventi più piccoli, come ad esempio una festa di quartiere, gli organizzatori si devono accordare  con l’azienda di smaltimento rifiuti per la raccolta e i costi, con una particolare attenzione alla differenziata, che secondo le nuove normative di legge deve essere applicata anche per quello che riguarda gli eventi all’aperto di media dimensione.

Gli organizzatori degli eventi per cercare di ammortizzare i costi della raccolta differenziata, possono chiedere all’ azienda che si occupa dello smaltimento di partecipare all’evento attraverso una sponsorizzazione, che può coprire i futuri costi relativi alla raccolta.

Quello della raccolta differenziata nei grandi eventi risulta essere un grande problema perchè è quasi impossibile applicarla nelle zone di transito e in presenza di un flusso maggiore di persone, dal momento che in primo piano si tende a mettere la sicurezza e spesso per questo motivo vengono chiusi i cestini lugno le strade adiacenti ai grandi eventi per scongiurare pacchi bomba. Nel caso specifico dei concerti e delle partite di calcio, la raccolta differenziata non può essere applicata in maniera completa poichè per ragioni di sicurezza, infatti prodotti come il vetro sono vietati e nel caso in cui  qualcuno  venisse rovato in possesso di una bottiglia di vetro, questa viene sequestrata nella zona di prefiltraggio.


Share